A Fulvio Wetzl il “Premio Speciale Montale Fuori di Casa” 2020 per la Regia

La premiazione si terrà il 10 settembre alle 17:00 presso la villa "La Contessa" di Isola alla Spezia.

Venerdì, 04 Settembre 2020 12:09

Il Premio Speciale Montale Fuori di Casa per la Regia verrà assegnato a Fulvio Wetzl il 10 settembre 2020 dalle ore 17.00, con il patrocinio e in collaborazione con il Comune della Spezia , il Conservatorio “Giacomo Puccini” della Spezia e l’Associazione “Virginia Oldoini Contessa di Castiglione”, nell'affascinante Villa "La Contessa" di Isola (La Spezia).

La Villa che fu proprietà della Marchesa Virginia Oldoini Contessa di Castiglione, è stata scelta come sede della premiazione perché proprio da questo controverso e famoso personaggio, molto noto a La Spezia, dove ha vissuto alcuni anni della giovinezza e della sua vecchiaia, prende avvio il film a soggetto ad episodi Spezia &Girasoli che il regista sta realizzando sullo sviluppo artistico che la città ligure ebbe dalla fine dell’Ottocento agli anni venti del Novecento, prima coi suoi palazzi Liberty e poi Decò e Futuristi.

Wetzl è un regista, produttore cinematografico, sceneggiatore e montatore di origini spezzine, benchè abbia vissuto sino ad alcuni anni fa in altre città italiane (Milano, Roma, Napoli, Bologna) e solo da pochi anni sia tornato a vivere a La Spezia. “Oltre a ciò - spiegano la Presidente del Premio Adriana Beverini e la Vice Presidente Barbara Sussi - è “un curioso di professione” come si autodefinisce e di questa sua curiosità per l’arte e la vita si è giovata la sua filmografia. Il Premio è dunque un giusto riconoscimento ad uno spezzino affermatosi nel mondo del cinema.”

Se prima del 2000 la filmografia di Wetzl è costituita soprattutto da lungometraggi di finzione, Rorret (Berlino 1998 uscito negli USA - con Lou Castel, Anna Galiena), Quattro Figli Unici (Festival di Venezia 1992 - con Roberto Citran, Ivano Marescotti), Prima la musica, poi le parole (Giffoni 1999 - con Anna Bonaiuto, Jacques Perrin - Premio MiBAC per la sceneggiatura e altri 7 premi e 35 festival nel Mondo), Mineurs - Minatori & Minori (film di apertura Giffoni 2007 - con Franco Nero e Valeria Vaiano), dal nuovo millennio una serie di circostanze produttive e tecnologiche (non ultimo arrivo del digitale), lo ha indirizzato in particolare al cinema documentario.

Il fil rouge che lega alcuni fra suoi film più recenti appare ormai dunque incentrato sull’arte e sul processo creativo che porta alla realizzazione di un’opera e alla costruzione di una poetica. Così come accade, per esempio, nel film lungometraggio documentario Prima la trama, poi il fondo del 2013 (con la co-regia di Laura Bagnoli), incentrato sulla pittrice milanese di origine austriaca Renata Pfeiffer, ancora in piena attività ad 82 anni; in Rubando Bellezza, (insignito della Menzione Speciale ai Nastri d’Argento nel 2017) nell'universo poetico della famiglia Bertolucci, partendo da un'indagine analitica su quanto della sensibilità del padre Attilio, uno dei più grandi poeti del '900, sia confluita nella creatività dei due figli registi, Bernardo e Giuseppe Bertolucci; in “a matita? Omar Galliani” riconosciuto dal MiBACT (Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo) film d'Essai. Il docufilm ha avuto origine proprio alla Spezia, dove il regista, appena ritornato nella sua città, ebbe modo di vedere la grande mostra “A Oriente” di Omar Galliani al CAMeC; fino al recentissimo e ancora inedito Per Elisa Corsini Scultrice, sulla grande scultrice spezzina, nota in tutto il mondo, ancora in piena attività ad 83 anni.

Il MiBACT parteciperà allo sviluppo e alla produzione del film e l’Europa ha già inserito il progetto nell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale 2018, e parteciperà al film attraverso il progetto Media.

“A Fulvio Wetzl verrà dunque assegnato il Premio Speciale Montale Fuori di Casa per la Regia – spiega la Presidente del Premio per tutta la sua carriera, ma in particolare per quest’ultimo progetto Spezia & Girasoli, un vero atto d'amore per la nostra città, che cerca di risvegliare nei cittadini di La Spezia l’orgoglio di vivere in un ambiente culturale e artistico che nulla ha da invidiare a città d’arte più note. Nell’assegnare il premio vorremmo invitare tutti gli spezzini e tutta l'imprenditoria più illuminata a “partecipare” a tale progetto affinché la bellezza degli edifici Liberty e la storia della città di La Spezia siano maggiormente valorizzati a livello nazionale e internazionale”.

Dopo i saluti del Sindaco della Spezia, Pierluigi Peracchini, e della Presidente della Associazione “Virginia Oldoini Contessa di Castiglione”, Emanuela Dall'Ara, seguiranno gli interventi di Adriana Beverini, Presidente del Premio e di Barbara Sussi, Vice Presidente.

A dialogo con il Premiato Silvano Andreini, Direttore del Cinema “Il Nuovo” della Spezia.

Modera il pomeriggio la responsabile delle Pubbliche Relazioni del Premio, Alice Lorgna.

A seguire il pubblico assisterà alla rappresentazione di una scena tratta da "Spezia & Girasoli" a cura degli attori Elena Di Stefano e Roberto Alinghieri.

Ad intervallare il pomeriggio un momento musicale, realizzato in collaborazione con il Conservatorio “Giacomo Puccini” della Spezia, una Cantata composta da Marcello Marianetti per "Spezia & Girasoli" ad opera degli artisti: Camilla Vaccarini - violoncello, Saber Snoussi, Michela Puca, Federico Giacoppo - violini, Edoardo Maria Palandri Raggi - viola, Oksana Maltseva - Soprano, Raffaella Serafini - Contralto, Fabio Quaretti - Tenore, Michelangelo Ferri - Baritono. Dirige l'ensemble Gianluca Cremona.

A completare la cerimonia verranno proiettati spezzoni e trailer delle produzioni del Premiato Fulvio Wetzl.

L’evento è organizzato dall’Associazione Percorsi con il contributo di Sepor e Sitep Italia.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

"La cultura è ben più di un sacrificabile passatempo." Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Il rifornimento di LNG su Costa Smeralda ha visto la collaborazione di Guardia Costiera, Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale, autorità e operatori locali, Shell e Gruppo Costa. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa