Dalla Cina al Comune di Levanto mascherine e guanti per affrontare l’emergenza epidemiologica In evidenza

Un primo carico di 14 scatoloni contenenti mascherine e guanti chirurgici, arrivato a Levanto venerdì 27 marzo, ed un secondo che, già approdato in Italia, raggiungerà la cittadina rivierasca nei prossimi giorni.

Sabato, 28 Marzo 2020 11:48

È il sostegno tangibile alla lotta contro la diffusione del virus Covid-19 che la città cinese di Xinghua (nella provincia di Jiangsu) ha voluto inviare al Comune di Levanto in segno di solidarietà ed amicizia, in rapida risposta ad una richiesta inoltrata solo una decina di giorni prima dal sindaco, Ilario Agata.

Nell’ambito di una visita di una settimana che una delegazione di amministratori pubblici e imprenditori della provincia della Spezia aveva compiuto a novembre 2016 nei distretti economici del nordest della Cina, per elaborare un progetto su turismo, commercio portualità e industria (visita ricambiata a gennaio 2017), il primo cittadino di Levanto (che aveva partecipato alla missione) aveva stretto un gemellaggio con la comunità di Xinghua.

Così, lo scorso 16 marzo, Agata ha scritto a due dei suoi interlocutori (il signor Chen Chaoxia e la signora Wang Lu) una lettera nella quale illustrava la situazione di grave emergenza epidemiologica che, dopo aver colpito la Cina, si stava manifestando in Italia, e chiedeva l’invio, con urgenza, da parte di società private, associazioni ed enti pubblici, di presidi utili a contrastare la diffusione del Covid-19.
“La dolorosa esperienza già patita dal vostro Paese e quella che sta patendo il nostro, in un rapporto di solidarietà e amicizia che ci lega – scriveva il primo cittadino levantese – mi permette di esprimere questa richiesta alla città di Xinghua”.

La richiesta è stata immediatamente accolta, e la “Xinghua People’s Association for Friendship with Foreign Countries”, della Provincia di Jiangsu, il “Xinghua Municipal Bureau of Justice” hanno provveduto ad inviare una fornitura di guanti e mascherine, il cui primo stock è approdato venerdì in Comune e, in attesa di un preannunciato secono arrivo, verrà distribuito tra colro che prestano servizi essenziali sul territorio: protezione civile (tra cui Croce Rossa e Croce verde), operatori ospedalieri, personale del “Gisal”, addetti ai servizi di nettezza urbana, assistenti domiciliari del Comune, farmacisti, carabinieri e vigili urbani.

Nel frattempo, dall’amministrazione comunale è già partita una lettera di ringraziamento a tutti gli amici cinesi che hanno mostrato solidarietà e immediata disponibilità nei confronti della comunità levantese, a nome della quale il sindaco si dice “fermamente convinto che unendo le nostre forze, possiamo superare le difficoltà causate dall’epidemia”.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Comune di Levanto

Mercoledì 27 maggio, alle 18.30, si riunisce il Consiglio comunale Leggi tutto
Comune di Levanto
Possibile richiedere anche un ampliamento degli spazi esterni destinati a dehor. Leggi tutto
Comune di Levanto

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa