Al Nuovo-Astoria-Garibaldi dal 4 al 11 Marzo In evidenza

Mercoledì, 04 Marzo 2020 09:04

Video

CINEMA -TEATRO IL NUOVO LA SPEZIA
CINEMA-TEATRO ASTORIA LERICI
CINEMA TEATRO GARIBALDI CARRARA
 
CINEMA IL NUOVO LA SPEZIA
 
MERCOLEDÌ 4 MARZO
15.30-18.00  PICCOLE DONNE
20.30  MARIANNE $ LEONARD PAROLE D’AMORE
 
GIOVEDÌ 5 MARZO
15.30 -18.00-21.00  VOLEVO NASCONDERMI
 
VENERDÌ  6 MARZO
15.30 -18.00-21.00  VOLEVO NASCONDERMI
 
SABATO 7 MARZO
15.00  LO SCEICCO BIANCO  ( Rassegna del Sabato : 100 Anni con Fellini)
16.30-19.00-21.15   VOLEVO NASCONDERMI  
DOMENICA 8   MARZO
14.30-16.45-19.00-21.15 VOLEVO NASCONDERMI
 
LUNEDÌ 9 MARZO
15.45  UNA MERAVIGLIOSA DOMENICA   ( Cineforum Università Popolare )
19.00 STORIA DI UN MATRIMONIO  ( In Lingua originale con sottotitoli)                                         21.15 VOLEVO NASCONDERMI
 
MARTEDÌ 10  MARZO
15.30-  STORIA DI UN MATRIMONIO  ( In Lingua originale con sottotitoli)                                                                                    
18.00-21.00 VOLEVO NASCONDERMI 
MERCOLEDÌ 11  MARZO
14.45  STORIA DI UN MATRIMONIO  ( In Lingua originale con sottotitoli)                                        17.00-21.15 VOLEVO NASCONDERMI
19.00 FABRIZIO DE ANDRE’ E PFM CONCERTO RITROVATO ( A Grande Richiesta)
 
CINEMA TEATRO ASTORIA LERICI
 


MERCOLEDÌ 4 MARZO
RIPOSO 
 
GIOVEDÌ 5 MARZO
21.00 IL RICHIAMO DELLA FORESTA
 
VENERDÌ 6 MARZO
21.00 IL RICHIAMO DELLA FORESTA
 
SABATO 7 MARZO
ORE 16.30-18.15-21.00  IL RICHIAMO DELLA FORESTA
 
DOMENICA 8  MARZO
ORE 16.30-18.15-21.00  IL RICHIAMO DELLA FORESTA
 
LUNEDÌ  9  MARZO
ORE 21.00  IL RICHIAMO DELLA FORESTA
MARTEDÌ 10 MARZO
RIPOSO

MERCOLEDÌ 11 MARZO
17.00-21.00  FABRIZIO  DE ANDRE’ E PFM CONCERTO RITROVATO ( A Grande Richiesta)
 
CINEMA TEATRO GARIBALDI CARRARA
 
 
MERCOLEDÌ 4 MARZO
21.00 MARIANNE $ LEONARD PAROLE D’AMORE
 
GIOVEDÌ 5 MARZO                                                                                                                                    21.00 STORIA DI UN MATRIMONIO ( In Lingua orginale con sottotitoli)
 
VENERDÌ 6 MARZO
21.00 STORIA DI UN MATRIMONIO  ( In Lingua originale con sottotitoli)
 
SABATO  7 MARZO 
21.00 DITEGLI SEMPRE DI SI ( Stagione Teatrale 2020)
DOMENICA 8 MARZO
21.00 DITEGLI SEMPRE DI SI ( Stagione Teatrale 2020)
LUNEDÌ 9  MARZO
17.00-21.00  THE BRA IL REGGIPETTO    (Rassegna: Baluardo d’Inverno)
 
MARTEDÌ 10 MARZO
18.00-21.00  VOLEVO NASCONDERMI
MERCOLEDÌ 11 MARZO
18.00-21.00  FABRIZIO DE ANDRE’  E PFM E IL CONCERTO RITROVATO
 
 
SINOSSI
 
PICCOLE DONNE (doppia versione In Italiano e in lingua originale con sott. In italiano) Regia di Greta Gerwig. con Saoirse Ronan, Emma Watson, Florence Pugh, Eliza Scanlen, Timothée Chalamet.  Titolo originale: Little Women. USA, durata 135 minuti  La sagoma di Jo, di spalle, che guarda oltre un vetro, come una madre guarderebbe un neonato in un nido. Qualcosa nascerà, oltre quel vetro: il suo romanzo, "Piccole Donne". Quelle di Greta Gerwig partono da qui. Il famoso "Natale non sarà Natale senza regali" arriverà dopo, in uno dei tanti flashback, perché è così che la regista americana ha scelto di strutturare il racconto: mescolando i romanzi della serie e combinandoli con momenti della biografia di Louisa May Alcott, ma anche della propria, perché questi momenti riguardano l'essere autrice e donna, ieri e oggi, in un mondo di uomini.
MARIANNE & LEONARD PAROLE D’AMORE L'ultimo film dell'acclamato regista di documentari Nick Broomfield racconta la bella ma anche tragica storia d'amore tra Leonard Cohen e la sua musa norvegese Marianne Ihlen. Il suo amore iniziò nel 1960 nell'idilliaca isola greca di Hydra e non fu solo l'ispirazione di "So Long Marianne" e "Bird on the Wire", ma influenzò per tutta la vita la musica immortale di Cohen. Con molte registrazioni inedite, il film segue la loro relazione dai loro inizi su Hydra, fino allo sviluppo del loro amore e al successo di Leonard.
 
  100 ANNI FELLINI : Il 20 gennaio 1920 nasceva Federico Fellini. In occasione di questo importante centenario riporteremo in sala un pacchetto di 5 capolavori felliniani in edizione restaurata. Ultimo apuntamento  con LO SCEICCO BIANCO
 
VOLEVO NASCONDERMI  Regia di Giorgio Diritti. Un film con Elio Germano,  Italia, durata 120 minuti Toni, figlio di una emigrante italiana, respinto in Italia dalla Svizzera dove ha trascorso un'infanzia e un'adolescenza difficili, vive per anni in una capanna sul fiume senza mai cedere alla solitudine, al freddo e alla fame. L'incontro con lo Scultore Renato Marino Mazzacurati è l'occasione per riavvicinarsi alla pittura, è l'inizio di un riscatto in cui sente che l'arte è l'unico tramite per costruire la sua identità, la vera possibilità di farsi riconoscere e amare dal mondo. . Quella di Ligabue è una "favola" in cui emerge la ricchezza della diversità. Ogni persona ha una preziosa specificità, che al di là delle apparenze può rivelarsi un dono per l'intera collettività.
 
UNA MERAVIGLIOSA DOMENICA  Akira Kurosawa dedica al suo Giappone, prostrato dal secondo conflitto mondiale, una pellicola densa di speranza. L’infausto girovagare di due fidanzati, Yuzo e  Masako, umiliati e senza un soldo, approda, dopo lo sconforto, a ondate di romantica, fantasiosa gioia che culminano in due sequenze di notevole intensità, passate alla storia del cinema: la progettazione di un negozietto fatta su cumuli di macerie, l’esortazione a sognare gridata da Masako, rivolgendo lo sguardo in macchina. Un capolavoro da riscoprire.
 
STORIA DI UN MATRIMONIO Baumbach dirige con raffinatezza, cura geometrica e stile pungente la sua opera più matura, ambiziosa e malinconica, mettendosi a nudo e sfidando le convenzioni. Per merito di una sceneggiatura equilibrata, ben scritta, solida e ricca di sequenze e dialoghi efficaci, incalzanti, sinceri, la pellicola indaga nelle psicologie e nelle dinamiche di un amore al capolinea, di un divorzio che tira fuori il peggio da un uomo e una donna. E lo fa con una naturalezza impressionante , che sembra richiamare alcuni momenti della filmografia di Ingmar Bergman. magnifici interpreti, due convincenti e credibili Adam Driver e Scarlett Johansson E IL PREMIO Oscar Laura Dern Un film intimo ed intimistico, che fa trovare ai suoi protagonisti, nell’imprevedibilità del quotidiano, il richiamo alla vita…
 
FABRIZIO DE ANDRE’ E PFM IL CONCERTO RITROVATO Sold out,  per “Fabrizio De Andrè e Pfm:: Il concerto ritrovato”, 79. Emozione a fior di pelle , e teste e gambe che per oltre un’ora si muovono a ritmo delle canzoni più celebri, dalla Canzone di Marinella a Rimini, da Bocca di Rosa ad Avventura a Durango. Durante le varie proiezioni   un pubblico eterogeneo si è avvicendato davanti allo schermo, giovani e meno giovani, uomini e donne, coppie, single e famiglie, fan da sempre e neofiti della cultura deandreiana.Visto il grande successo il film tornerà l’11 marzo con una replica straordinaria.
 
IL RICHIAMO DELLA FORESTA Adattamento al romanzo di Jack London. Il film regala emozioni dall’ inizio alla fine. Consigliato a tutti. Molto bella la fotografia, belli e realistici gli effetti speciali. Harrison Ford è un amico fidato. Azione, avventura e fiducia valori da riscoprire. Buona visione 
 
DITEGLI SEMPRE DI SI   (STAGIONE TEATRALE 2020) di Eduardo De Filippo. In scena la compagnia Elledieffe – fondata da Luca De Filippo – diretta da Roberto Andò. Scritta nel 1927 - uno dei primi testi scritti di Eduardo - è un’opera vivace sul tema della pazzia, ricca di echi pirandelliani. Dopo un anno di reclusione in manicomio, Michele Murri torna finalmente a casa, ma dietro un’apparente normalità, la sua malattia riemerge negli eccessi di ragionevolezza. Dall’incontro con amici e conoscenti sorgono intricati malintesi che rendono impossibile distinguere quale sia la realtà e chi sia il vero pazzo.
 
THE BRA IL REGGIPETTO ( RASSEGNA BALUARDO D’INVERNO) Regia di Veit Helmercon Predrag 'Miki' Manojlovic, Denis Lavant, Paz Vega.  Titolo originale: The Bra. - Germania, Azerbaidzhan, durata 90 minuti. Un tempo quella di The Bra - Il reggipetto si sarebbe definita "poesia per immagini", riconoscendo nel cinema un'implicita dimensione prosaica che si esprime principalmente attraverso la parola. Oggi la si chiama "poetic comedy"  ma la sostanza non cambia: The Bra rinuncia ai dialoghi - ma non ai suoni d'ambiente, alle urla e alle risate dei personaggi - per creare un'atmosfera illusoria, fuori dalla realtà e dal tempo, che interpreta visivamente situazioni e sentimenti della vita quotidiana. Gli schemi ritmici e stilistici della scrittura sono replicati dall'uso formale del montaggio, che crea effetti di contrappunto e rima fra le scene, e dalla musica, che trasmette stati d'animo ed emozioni, oltre a dettare il tono del racconto.
 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Cinema Il Nuovo La Spezia

Via Cristoforo Colombo, 99
19121 La Spezia SP

Tel. 0187 24422

www.cinemailnuovolaspezia.it/

Ultimi da Cinema Il Nuovo La Spezia

Arriva MioCinema, piattaforma di cinema d’autore. Non troverai tutto il cinema, soltanto il meglio. MioCinema è la piattaforma per vedere i film da casa, sostenere la TUA SALA: IL NUOVO… Leggi tutto
Cinema Il Nuovo La Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa