Cooperazione internazionale, 3 progetti di scambio per gli studenti In evidenza

L'iniziativa del Comune della Spezia.

Martedì, 25 Febbraio 2020 14:00

Per la prima volta il Comune della Spezia, attraverso un progetto elaborato dall'assessorato ai gemellaggi, ha emanato un bando e destinato risorse per sostenere tre importanti iniziative che hanno avuto come beneficiari giovani studenti spezzini.

Questo grazie alle risorse bandite nell'anno 2019 dall'Amministrazione Peracchini per contributi ad iniziative di promozione della cooperazione internazionale e di scambio in campo educativo, culturale, sociale, sportivo ed economico con Paesi con cui il Comune della Spezia ha già stretto rapporti di amicizia e gemellaggio. Nell'anno che ha coinciso con il ventennale del gemellaggio con Bayreuth e con i 60 anni di quello stretto tra Tolone e La Spezia, sono stati supportate attività di scambio e di avvicinamento dei giovani allo spirito dei gemellaggi.

"Per la prima volta l'assessorato ai gemellaggi ha emanato un bando per finanziare progetti rivolti ai più giovani - ha dichiarato l'assessore ai gemellaggi Paolo Asti - Risorse grazie alle quali alcuni studenti spezzini hanno potuto vivere un'esperienza formativa importante che li ha messi in contatto realtà diverse arricchendo così il patrimonio culturale ed umano di ognuno di loro . Attraverso questi progetti i ragazzi hanno avuto la possibilità svolgere scambi educativi e culturali comprendendo a fondo il senso del gemellaggio tra le città. Tutto questo rappresenta sicuramente un valore aggiunto all'offerta che il Comune destina ai più giovani; un'esperienza che ripeteremo sicuramente anche nel 2020 con l'emissione di un nuovo bando. Infine vorrei rivolgere un ringraziamento alle scuole che hanno partecipato che hanno saputo cogliere lo spirito costruttivo del bando stesso che premiava la collaborazione con le associazioni culturali impegnate in queste attività".

Nel mese di dicembre sette allieve del liceo "Giuseppe Mazzini" della Spezia hanno svolto un viaggio di istruzione a Tolone. Le 7 studentesse della 4 G EsaBac del Liceo spezzino hanno avuto una settimana di intense attività, tra ore di aula, visite culturali e attività inerenti il PCTO (Percorso per le Competenze Trasversali e l'orientamento). Accompagnate dalla Prof.ssa Maria Grazia Bello, docente di lingua francese, le studentesse sono state ospitate presso le famiglie dei coetanei francesi del Lycée "Marie France". L'iniziativa è stata organizzata dai due Licei coinvolti nel progetto e dall'Alliance Française della Spezia.

Nell'ambito del 33° anno di scambio tra l'Istituto Fossati-Da Passano e il Richard Wagner Gymnasium di Bayreuth anche per l'anno scolastico 2018/2019, 25 ragazzi italiani e i loro corrispondenti tedeschi hanno potuto vivere questa esperienza.

Lo scambio è stato effettuato in fase di accoglienza alla Spezia dal 6 al 12 aprile e a Bayreuth dall'1 al 7 giugno. I 25 alunni italiani, coordinati dalle docenti Silvia Benedetti, Silvia Segalla e Delia Baratti per l'Istituto Fossati-Da Passano e 25 alunni tedeschi, coordinati dai docenti Andrea Rüger e Kurt Arzberger per il liceo Richard Wagner e dai rispettivi dirigenti scolastici, oltre alla vita scolastica e in famiglia hanno potuto prendere parte a visite culturali. Gli studenti spezzini hanno visitato musei e luoghi di interesse culturale sia della cittadina di Bayreuth che delle vicine città di Forchheim e Norimberga.

In occasione del ventennale sono state inoltre realizzate dall'ITCT Fossati Da Passano magliette e borse con un logo creato durante le ore di PCTO (ex alternanza scuola lavoro) dall'alunno Lorenzo Barretta di 2° R e Carolina Viti alunna di 5° in veste di tutor peer to peer, supervisionati dalla prof.ssa Maria Grazia Cantoni. Il prodotto finale è una meravigliosa Skyline spezzina che si intreccia con quella di Bayreuth e va a decorare T-Shirt e Shopper.

Sempre nell'ambito dell'avviso pubblico è stato infine dato supporto al lancio del Concorso per le scuole medie "La Spezia e Bayreuth: insieme in Europa. Due città si incontrano nel gemellaggio" curato da ACIT. Il concorso è destinato alle classi seconde delle scuole medie del Comune della Spezia.

Le finalità sono diffondere la conoscenza della città gemellata di Bayreuth fra i giovani della Spezia e promuovere la crescita di un'identità europea fra i giovani, attraverso la conoscenza di realtà di vita e di cultura di altri paesi europei e il confronto con la propria cultura d'origine.

Nei mesi di novembre e dicembre scorsi i docenti dell'ACIT hanno presentato il concorso alle classi seconde medie degli Istituti cittadini, spiegandone le finalità e illustrando la storia e le caratteristiche del rapporto di gemellaggio che da vent'anni lega il Comune della Spezia a quello di Bayreuth. Gli elaborati prodotti dagli alunni sono in corso di valutazione. In premio il soggiorno a Bayreuth di una settimana per due alunni della classe vincitrice accompagnati da un docente.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Comune della Spezia

Piazza Europa, 1
19100 La Spezia

Tel. 0187 727 456 / 0187 727 457 / 0187 727 459
Fax 0187 727 458

www.comune.laspezia.it/

Ultimi da Comune della Spezia

L'intervento del capogruppo del Pd in consiglio comunale Marco Raffaelli. Leggi tutto
Comune della Spezia
Il Consorzio Radio Taxi aiuterà gli esercizi alimentari nel servizio di consegna a domicilio. Leggi tutto
Comune della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa