Quel naufragio nel Golfo in cui morirono due spezzini In evidenza

La storia raccontata a 30 anni di distanza nel libro del superstite Fabrizio Ghironi.

Martedì, 18 Febbraio 2020 21:50

Verrà presentato venerdì 21 febbraio alle ore 17.00, preso la sala della provincia della Spezia, il libro "Acqua salata" di Fabrizio Ghironi.

Il libro tratta la tragica vicenda del naufragio di una pilotina che avvenne 30 anni fa. La pilotina partì dal moletto del Canaletto e il naufragio avvenne al largo del golfo della Spezia.

I quattro naufraghi rimasero in acqua per 30 gelide ore; due, spezzini, vi trovarono la morte, mentre gli altri due furono tratti in salvo.

A distanza di tanti anni, uno dei sopravvissuti, Fabrizio Ghironi, racconta nel libro la sua triste esperienza.

Una storia ricca di tanti brutti eventi, che arriva direttamente al cuore di chi legge e aiuta, come scrive l'autore, anche a quantificare tutto quel bene che si vuole ai propri famigiari, pensando non alla propria morte, ma a coloro che si sta per abbandonare fino a farsene una colpa.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

I Carabinieri lo bloccano a Deiva Marina, con 20 grammi di droga. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Una signora ultraottantenne va a piedi sino in piazza Verdi per ritirare la pensione. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa