New York negli scatti del "fotografo flâneur" Claudio Barontini In evidenza

La presentazione del volume mercoledì 12 febbraio al CAMeC.

Sabato, 08 Febbraio 2020 13:50

Mercoledì 12 febbraio, alle 17, prosegue la serie di appuntamenti di approfondimento infrasettimanale con il contributo del fotografo Claudio Barontini, che il CAMeC ha già ospitato con la mostra di grande successo "Lindsay Kemp Claudio Barontini. Disegni e fotografie (2018-2019)" e in questa occasione riaccoglie per la presentazione del volume "New York", insieme all'autore della presentazione, Serafino Fasulo.

Conosciuto per i suoi ritratti fotografici a personaggi famosi, colti nella loro massima spontaneità, al di là delle luci dei riflettori, con il volume "New York" Barontini porta avanti la sua ricerca mettendo però al centro del suo obiettivo non più una persona ma una metropoli tra le più belle e conosciute al mondo, la Grande Mela.

Attraverso una osservazione rapida e allo stesso tempo profonda e analitica della realtà, Barontini ci racconta così "la sua New York", cercando di coglierne la vera essenza, tratteggiandone in bianco e nero il lato più inatteso, il dietro le quinte, le solitudini e le feste che inaspettatamente si aggirano per le caotiche strade della città che non dorme mai.

Con il suo scatto naturale e talvolta ironico da "fotografo flâneur" (come lo definisce Serafino Fasulo nel testo di introduzione), Barontini ci consegna con questo libro una raccolta di immagini in cui coesistono senso della composizione, stile, istintività e sensibilità.

Livornese per nascita e formazione, Claudio Barontini affianca all'esercizio della professione di fotoreporter di grande esperienza una dimensione più eminentemente creativa, che lo colloca fra i massimi e originali interpreti del ritratto fotografico, realizzato esclusivamente in bianco e nero. Numerosissimi i personaggi di spicco, in vari ambiti, in cui si è imbattuto, consegnandocene immagini di straordinaria intensità (oltre all'importantissimo sodalizio con lo scultore Pietro Cascella, ricordiamo, per esempio, Carlo d'Inghilterra, Robert De Niro, Vittorio Gassman, Sofia Loren, Patti Smith, Liv Ulmann, Vivienne Westwood, Franco Zeffirelli).

Studioso di cinema e arte contemporanea, Serafino Fasulo è produttore, regista di documentari e fotografo; ha lavorato per la RAI, Sky e per produzioni cinematografiche. Attualmente è impegnato, quale Art Director, nel progetto "Fotografia e mondo del lavoro" per conto della Fondazione Laviosa e del Comune di Livorno.

L'incontro è a ingresso libero fino ad esaurimento posti.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Comune della Spezia

Piazza Europa, 1
19100 La Spezia

Tel. 0187 727 456 / 0187 727 457 / 0187 727 459
Fax 0187 727 458

www.comune.laspezia.it/

Ultimi da Comune della Spezia

All'ingresso delle strutture la misurazione della temperatura corporea. Ecco orari e contatti. Leggi tutto
Comune della Spezia
L'Assessore Brogi, però, apre anche a nuove aree per ulteriori mercati. Leggi tutto
Comune della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa