Essere foto-giornalista oggi: talk con Alessandro Grassani In evidenza

Sabato 8 febbraio alle 18:30 presso la sede di Spazi Fotografici

Martedì, 04 Febbraio 2020 09:19
© Alessandro Grassani © Alessandro Grassani


Nuovo appuntamento sabato 8 febbraio alle 18:30 presso la sede di Spazi Fotografici per l'incontro aperto al pubblico con Alessandro Grassani. Già docente della masterclass “Spot your skills”, avviata nel novembre scorso con 7 allievi, Grassani sarà qui, questa volta, per raccontarsi, mostrare alcuni lavori, dirci cosa significa essere un foto-giornalista oggi.
Sarà un'occasione per conoscere meglio un autore (Sony Ambassador) che è vero professionista: uno che, con la sua macchina fotografica, ha raccontato grandi eventi internazionali come i funerali di Yasser Arafat, lo sgombero dei Coloni israeliani dalla Striscia di Gaza, il terremoto che distrusse la città di Bam in Iran, l'operazione militare israeliana “Summer Rain” e molte altre storie (per oltre 40 paesi) di attualità. Oggi, in parallelo all'attività editoriale, si concentra su una fotografia di approfondimento e indagine su importante tematiche sociali, a livello mondiale. Di recente ha presentato alcuni suoi progetti a lungo termine o recenti in Istituzioni e luoghi come Scuola Normale Superiore di Pisa, Triennale di Milano, Teatro Franco Parenti, Phom (Torino), Tg3 Mondo, Museo del Novecento, BBC. Collaboratore di testate come New York Times, CNN, Stern e “7” (Corriere) lavora inoltre con organizzazioni come le Nazioni Unite, Doctors of the World, International Organization for Migration, UNOPS, Manitese. I suoi lavori sono stati esposti in festival e musei come Palazzo delle Nazioni Unite, Museo Palais de la Porte Dorée di Parigi, International Center for Climate Governance, Royal Geographic Society, Sommerset House, Visa Pour l'Image-Perpignan. Tra i premi segnaliamo almeno il Sony World Photography Awards, il Days Japan International Awards, il Premio Marco Luchetta e il Premio Amilcare Ponchielli.

Dalla presentazione Facebook: “Nell'incontro non guarderemo al suo curriculum (pur tenendone conto), ma piuttosto ci faremo raccontare del suo percorso, di ciò che lo spinge a fotografare, scegliere le storie, seguire un progetto. Ci faremo dire degli obiettivi che si pone, dell'equilibrio da trovare tra espressione artistica-autoriale ed esigenze documentarie, del rapporto che si instaura con luoghi e persone, del coinvolgimento personale. Guarderemo all'etica, in fotografia, ma anche alle dinamiche di mercato su scala internazionale: in poche parole gli chiederemo tutto quello che in classe non gli possiamo chiedere”. L'evento è aperto a tutti e saranno graditissime le domande per alimentare la conversazione. (info: www.spazifotografici.it / @spazifotografici / 3662075313)

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Redazione Gazzetta della Spezia

Redazione Gazzetta della Spezia
Via delle Pianazze, 70
19136 La SpeziaTel. 0187980450
Email: redazione@gazzettadellaspezia.it

www.gazzettadellaspezia.it

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Aumentano i controlli in vista del ponte di Pasqua, ma la Polizia registra un calo del 25% degli spostamenti ingiustificati. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Linea Condivisa, Pd e Italia Viva all'attacco del governatore. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa