Nasce Gilda Lunigiana, per valorizzare il territorio attraverso la rievocazione storica In evidenza

Il Consorzio fa rivivere le atmosfere del basso Medioevo lunigianese.

Lunedì, 13 Gennaio 2020 17:58
Dall’esperienza maturata nel corso di quasi due decenni in ambito della rievocazione storica, della didattica per le scuole primarie e secondarie, dell’archeologia e della valorizzazione del patrimonio storico e archeologico è nata la Gilda Lunigiana. Un consorzio della Lunigiana Storica composto da associazioni, archeologi, operatori didattici, rievocatori e artigiani che uniti assieme hanno interesse a svolgere attività tematiche riguardanti la vita civile e militare del basso Medioevo lunigianese.

L’obiettivo della Gilda Lunigiana è quello di proporre a un pubblico di adulti e bambini una serie di laboratori didattici, spettacoli e attività di gruppo dedicati alla valorizzazione del patrimonio storico-architettonico.

Da Massa a Pontremoli, passando da Sarzana a Fivizzano, il gruppo di lavoro tende a ricreare delle atmosfere uniche nel loro genere come già sperimentato ed eseguito nelle più importanti feste medievali o nei castelli della Lunigiana Storica e d’Italia.

La Gilda è aperta a tutte le associazioni e ai privati che vogliono aggregarsi per valorizzare il territorio attraverso la rievocazione storica.


Ne fanno parte:

Associazione Senza Tempo (Sarzana)

Associazione Fanti di Spade (Sarzana)

Gruppo storico la Merla (Sarzana-Recco)

Associazione Culturale ABBCCi (Arcola)

Arcieri Spino Fiorito (La Spezia)

Associazione Oste Malaspiniensis (Sarzana)

Musici Prodzopa (Recco)

Compagnia della Spada e della Veglia (Lucca)

Associazione antica Massa Cybea (Massa)

Associazione Mani e Menti (Pontremoli)

Marco Greco Divulgazione e didattica (Lerici)

Associazione Culturale Gildae Historiae (Sarzana)

Cavalieri della Rocca (Serravezza)

La compagnia della quercia nera (Carrara)

Compagnia Ignes Fatui (Carrara)

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa