Studenti visitano la Palmaria e scoprono i sentieri vandalizzati In evidenza

Nell'ambito del progetto tra l'istituto Fossati-Da Passano e Mangia Trekking.

Martedì, 24 Dicembre 2019 09:46

Con la conduzione della prof.ssa di scienze motorie Alessandra Borio, atleta olimpionica ed importante promotrice delle attività outdoor, il progetto denominato “Alpinismo Lento per i Giovani”, dedicato agli studenti dell’Istituto “Turistico”, ha effettuato la prima esperienza sull’isola Palmaria.

Un’attività sportivo-culturale avvenuta nell’ambito della consolidata e fattiva collaborazione tra l’istituto Fossati-Da Passano e l’associazione Mangia Trekking.

Nella circostanza le prof.sse Ileana Piattoni, anch’essa atleta di livello nazionale, e Roberta Canessa, quale preparatrice culturale degli studenti, hanno supportato l’iniziativa, che nel programma per l’anno scolastico 2019-2020 contribuisce ad insegnare la valorizzazione turistica dei territori (tra sport, natura, storia, tradizione e religione).

Mostrando agli studenti la comunanza tra gli ambienti ed i luoghi del mare e della montagna. Con la consueta organizzazione delle associate del Mangia Trekking, gli studenti delle classi del 3^ M e 4^ F, hanno effettuato il periplo dell’isola, visitando le cale, e i luoghi di particolare interesse, le fortificazioni militari, le coste rocciose che scendono a picco sul mare, la flora e la fauna locale, il lavoro dell’uomo.

Riconoscendo i valori della toponomastica e della memoria storica. Purtroppo, o per “fortuna”, nella giornata gli studenti hanno potuto osservare anche l’opera dei soliti sconsiderati sul patrimonio sentieristico dell’isola. Circostanza che ha indotto in loro un importante ragionamento circa il valore della preservazione dell’ambiente.

Così la prof.ssa Silvia Segalla, responsabile del progetto, e le insegnanti Borio, Piattoni e Canessa, oggi osservano con soddisfazione il sensibile apprezzamento degli studenti verso la formazione e la conoscenza dei territori, con il relativo accrescimento del loro spirito ecologico e rispetto della natura.

Un progetto ed un programma di studio che contempla, nei primi giorni del prossimo anno, la partecipazione, anche con una conferenza, degli studenti del Fossati Da Passano al Salone del Turismo di Carrara Fiere. Dove gli Enti Parco del mare (Cinque Terre, Porto Venere), della montagna (Appennino tosco-emiliano e Alpi Apuane) e delle valli (Montemarcello Magra Vara), nonché di primarie aziende italiane dei settori corrispondenti (Aku, Camp, Lizard) per lo “spessore” ed il “profilo” di questa loro attività, hanno già assicurato il proprio supporto all’associazione ed all’istituto scolastico.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Mangia Trekking

L'evento "L'Alba del Gottero", nonostante il tempo avverso, ha registrato un notevole numero di partecipanti. Leggi tutto
Mangia Trekking
Un appuntamento da non perdere, tra i parchi del mare e delle montagne. Leggi tutto
Mangia Trekking

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa