Stampa questa pagina

La grande musica: Uto Ughi e Bruno Canino al teatro Civico In evidenza

Il 18 dicembre quarto evento per Cinquant’anni degni di nota

Martedì, 10 Dicembre 2019 13:17

Il quarto appuntamento della rassegna Cinquant’anni degni di nota, è in arrivo. Il 18 dicembre al Teatro Civico alle ore 21.00 si terrà in fatti un concerto di gala, che vede insieme sul palco due grandissimi del panorama musicale, il violinista Uto Ughi e il pianista Bruno Canino. La Società dei Concerti ancora una volta, sceglie per il suo evento il violinista considerato uno dei più grandi interpreti del nostro tempo ed annoverato tra i più autorevoli rappresentanti della scuola violinistica italiana. Ughi ha iniziato precocemente la sua formazione musicale debuttando a soli sette anni e da allora ha percorso un itinerario artistico che lo ha portato ad esibirsi – come solista e al fianco di importanti orchestre (Concertgebouw di Amsterdam, la Boston Symphony Orchestra, la Philadelphia Orchestra, la New York Philharmonic, la Washington Symphony Orchestra) – nei massimi teatri del mondo.

Ha collaborato con prestigiosi nomi della direzione orchestrale (S. Celibidache, E.M. Giulini, L. Maazel, ecc.) che ne hanno apprezzato ed esaltato le non comuni doti interpretative. Altrettanto significativa è la sua produzione discografica, e sia per la brillante carriera artistica che l’impegno socio-culturale gli sono state conferite importanti onorificenze. Uto Ughi suona con un violino Guarneri del Gesù del 1744, che possiede un suono caldo dal timbro scuro e con uno Stradivari del 1701 denominato “Kreutzer”. In questa serata, al pianoforte un altro grande personaggio della musica italiana: il pianista Bruno Canino, anch’egli precoce nella propria formazione pianistica, dapprima sotto la guida del pianista e didatta napoletano Vincenzo Vitale (1908-1984) e successivamente di Enzo Calace (1890-1961), con Bruno Bettinelli (1913-2004) invece svolge gli studi compositivi. Ha al suo attivo un’importante carriera concertistica come solista, camerista, accompagnatore e ‘in duo’ con il pianista Antonio Ballista. Ha svolto con passione e impegno una significativa attività didattica presso il Conservatorio statale di musica “G. Verdi” di Milano; collabora con numerose istituzioni formative pubbliche e private tenendo master musicali. I biglietti del concerto sono acquistabili presso la biglietteria del teatro Civico della Spezia

L’evento che si colloca all’interno di una programmazione concertistica che celebra i cinquant’anni di vita della Società dei Concerti, prevede che nello stesso giorno venga realizzato un annullo postale su un’apposita cartolina celebrativa, realizzata appositamente per questa occasione, presso lo sportello filatelico delle Poste dalle ore 13.30 alle ore 18.30.
La rassegna è ideata e organizzata dalla Società dei Concerti, e realizzata con il sostegno del Comune della Spezia, Enoi Energy Spa, si ringrazia per la collaborazione la Fondazione Cassa di Risparmio della Spezia.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Alessio Boi - Lo scrive su Facebook Emilio Iacopi, capogruppo leghista in consiglio comunale a Sarzana. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
La drammatica testimonianza di Andrea Angelotti, l’autista del corriere rimasto coinvolto nel crollo del ponte di Albiano. Operato, per fortuna sta bene. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa