Al Nuovo-Astoria-Garibaldi dal 28/11 al 4/12 In evidenza

La programmazione dei prossimi giorni 
Mercoledì, 27 Novembre 2019 15:40

Video

 

CINEMA IL NUOVO LA SPEZIA

 

GIOVEDI 28 Ottobre

Ore 16.00-17.45-21.15 UN GIORNO DI PIOGGIA A NEW YORK ( versione doppiata)

Ore 19.30 UN GIORNO DI PIOGGIA A NEW YORK ( versione originale con sottotitoli in italiano) )

VENERDI 29 Novembre

Ore 16.00-17.45-21.15 UN GIORNO DI PIOGGIA A NEW YORK ( versione doppiata)

Ore 19.30 UN GIORNO DI PIOGGIA A NEW YORK ( versione originale con sottotitoli in italiano) )

SABATO 30 Novembre

Ore 15.00-18.30 -20.15-22.00 UN GIORNO DI PIOGGIA A NEW YORK ( versione doppiata)

Ore 16.45 UN GIORNO DI PIOGGIA A NEW YORK ( versione originale con sottotitoli in italiano) )

DOMENICA 1 Dicembre

Ore-14.30-16.15-18.00-19.45 UN GIORNO DI PIOGGIA A NEW YORK ( versione doppiata)

21.15 UN GIORNO DI PIOGGIA A NEW YORK ( versione originale con sottotitoli in italiano) )

LUNEDI 2 Dicembre

Ore 15.30 - 21.15 I DUE PAPI (Anteprima Nazionale)

Ore 17.30-19.30 I FIGLI DEL MARE (Anime al Cinema)

MARTEDI 3 Dicembre

Ore 15.30 - 21.15 I DUE PAPI (Anteprima Nazionale)

Ore 17.30-19.30 I FIGLI DEL MARE (Anime al Cinema)

MERCOLEDI 4 Dicembre

Ore 15.00- I DUE PAPI (Anteprima Nazionale)

Ore 17.00 19. 00 i FIGLI DEL MARE (Anime al Cinema)

Ore 21.15 UN GIORNO DI PIOGGIA A NEW YORK ( versione doppiata)

 

CINEMA TEATRO ASTORIA LERICI

GIOVEDI 28 Novembre

Ore 21.00 L’UFFICIALE E LA SPIA

VENERDI 29 Novembre

Ore 21.00 L’UFFICIALE E LA SPIA

SABATO 30 Novembre

Ore 16.00-18.15-21.00 L’UFFICIALE E LA SPIA

DOMENICA 1 Dicembre

Ore 15.00-17.30-20.30 L’UFFICIALE E LA SPIA

LUNEDI 2 Dicembre

Ore 21.00 L'UFFICIALE E LA SPIA

MARTEDI 3 Dicembre

RIPOSO

MERCOLEDI 4 Dicembre

Ore 21.00 FUORI LUOGO KIDS

 

CINEMA TEATRO GARIBALDI CARRARA

 

GIOVEDI 28 Novembre

DALLE 16.00 ALLE 18.00 PREVENDITA EVENTO IL PECCATO

VENERDI 29 Novembre

Ore 21.00 IL PECCATO IL FURORE DI MICHELANGELO (Anteprima alla presenza del regista )

SABATO 30 Novembre

Ore 15.00 IL PICCOLO YETY (Bambini Gratis al Cinema)

Ore 16.45 -19.10-21.30 IL PECCATO IL FURORE DI MICHELANGELO

DOMENICA 1 DICEMBRE

Ore 15.00 IL PICCOLO YETY(Bambini Gratis al Cinema)

Ore 16.45-19.10-21.30 IL PECCATO IL FURORE DI MICHELANGELO

LUNEDI 2 DICEMBRE

Ore 17.30 I FIGLI DEL MARE ( Anime al Cinema )

Ore 19.30 – 21.15 WESTERN STARS BRUCE SPRINGSTEEN

MARTEDI 3 Dicembre

Ore 17.00 – IL PECCATO IL FURORE DI MICHELANGELO

Ore 19.20 I FIGLI DEL MARE ( Anime al Cinema )

Ore 21.15 WESTERN STARS BRUCE SPRINGSTEEN

MERCOLEDI 4 Dicembre

Ore 21.00 ANFITRIONE ( Stagione Teatrale)

 
UN GIORNO DI PIOGGIA A NEW YORK Regia di Woody Allen. con Timothée Chalamet, Elle Fanning, Selena Gomez, Jude Law, Diego Luna, Liev Schreiber.  Titolo originale: A Rainy Day in New York. USA,  durata 92 minuti. Torna il 'sistema Allen' con una commedia caustica, incisiva e ineffabile, come la nascita di un sentimento. Gatsby e Ashleigh hanno deciso di trascorrere un fine settimana a New York. Lui viene da New York e non vede l'ora di mostrare alla fidanzata la sua città natale e lo charme vintage dei suoi luoghi di predilezione. Lei viene da Tucson, Arizona, e si occupa del giornale della modesta università dove si sono incontrati. Élite urbana e provinciale, Gatsby e Ashleigh sono complementari e innamorati. Ma non basta, soprattutto a New York in un giorno di pioggia che rovescia acqua e destini.
 
I DUE PAPI Regia di Fernando Meirelles. Un film con Jonathan Pryce, Anthony Hopkins, Juan Minujín, Sidney Cole (II), Thomas D Williams. Titolo originale: The Two Popes. - USA, durata 125 minuti.
Raccontare la storia di due pontefici entrambi viventi, immaginare di poter spiare le loro conversazioni private e filmare dialoghi ai nessuno ha avuto l’opportunità di assistere è un progetto ad alto rischio. Poteva finire in un disastro e, invece, il film I due papi ha già conquistato la critica in attesa della prova del pubblico Il merito va in buona parte all’interpretazione dei due attori protagonisti: Anthony Hopkins nel ruolo di Benedetto XVI e Jonathan Pryce in quello di papa Francesco (al quale, tra l’altro, assomiglia moltissimo). Ma anche alla sceneggiatura di Anthony McCarten (Lo stesso di Bohemian Rhapsody e La teoria di tutto) che sfrutta al massimo il potenziale di un confronto fra due personalità e due visioni praticamente agli opposti. Che si tratti di grandi questioni di dottrina cristiana, come di minuzie della vita quotidiana. Dal un lato, il papa tedesco che calza babbucce rosse, beve aranciata e ama la musica classica, dall’altro il pontefice argentino che indossa scarpe consumate da predicatore, beve vino rosso e canticchia brani pop. Anthony Hopkins e Jonathan Pryce sono mostruosamente bravi. E questo non sorprende. Mentre del tutto inaspettati sono certi scambi brillanti che strappano la risata. 
 
I FIGLI DEL MARE 5 anni di lavorazione, centinaia di animatori, migliaia di disegni: finalmente arriva nella sale italiane il kolossal d’animazione diretto da Ayumu Watanabe, tratto dal manga di Daisuke Igarashi e musicato dallo storico collaboratore Studio Ghibli Joe Hisaishi.“I Figli del Mare” racconta la storia della liceale ribelle Ruka e del suo incontro con Umi, un ragazzo che sembra nascondere strani e straordinari segreti. I due si conosceranno all’acquario dove lavora il padre di Ruka e il mare sarà il vero e proprio motore della storia, a partire dal momento in cui un’anomalia sconvolge il mondo: i pesci iniziano a scomparire.
 
 
L’UFFICIALE E LA SPIA Regia di Roman Polanski. con Emmanuelle Seigner, Jean Dujardin, Louis Garrel, Mathieu Amalric, Melvil Poupaud.  Titolo originale: J'Accuse. - USA,  durata 132 minuti Che dire? Non servono lunghi discorsi, questo film parla da solo. Ottima l'ambientazione, perfetta la sceneggiatura, ottima la recitazione. Polanski mostra tutta la sua esperienza costruendo un film preciso, puntuale, scorrevole e che mostra la sfacciata falsità del Potere. Ricostruendo il famoso affare Dreyfus, Polanski non nasconde allusioni (pur se discrete) ad un oggi nel quale le accuse false, costruite su documenti inventati, pullulano in un Web spesso difficilmente controllabile. E, con buona ace della regista argentina Lucrecia Martel, presidente della giuria della 76. Mostra del cinema di Venezia (che ha dimostrato una certa insofferenza per la persona Polanski a causa dei suoi trascorsi giudiziari), questo è risultato uno dei migliori film visti in questo festival veneziano.
 
IL PECCATO IL FURORE DI MICHELANGELO Regia di Andrey Konchalovskiy. con Alberto Testone, Jakob Diehl, Francesco Gaudiello, Federico Vanni, Glen Blackhall. Russia, Italia, durata 136 minuti. La passione violenta della creatività di Michelangelo, sempre in bilico tra la grazia divina, un dono inspiegabile e l'ambizione scaltra, l'avidità, la voglia di primeggiare che non si ferma davanti a niente, neanche ai propri sentimenti. Quello che l'autore ci offre è un punto di vista originale che frantuma il finto universo rinascimentale inventato dal cinema e dalla televisione. Nel racconto di Konchalovsky le mani sono tornate sporche e le unghie rotte dal lavoro, e i capelli impregnati di sudore, della polvere di marmo, delle foglie d'oro e dell'azzurro dei lapislazzuli con cui gli artisti del Rinascimento cambiarono il volto del mondo.
 
IL PICCOLO YETY  Un piccolo Yeti deve tornare dalla sua famiglia. Per farlo, si fa aiutare da un gruppo di 'umani'
 
WESTERN STARS Tutta la bellezza del progetto Western Stars sta proprio nel ribadire Bruce Springsteen come pura creatura di cinema, seducente da ascoltare e da guardare. Springsteen si è spesso ispirato al cinema per scrivere le sue canzoni e le sue canzoni hanno sovente ispirato il cinema (Lupo solitario di Sean Penn o Thunder Road di Jim Cummings). Perché la sua musica genera naturalmente immagini mentali e i suoi versi evocano dei film. Perché la struttura delle sue canzoni, gli arrangiamenti, le variazioni di tessitura hanno accentuato l'aspetto filmico del suo rock.
 
STAGIONE TEATRALE: ANFITRIONE Filippo Dini porta in scena uno sferzante testo contemporaneo con un cast che include Gigio Alberti, Barbora Bobulova e Antonio Catania. Il regista Sergio Pierattini dà nuova vita al personaggio narrato, fra gli altri, da Plauto e Molière, che adesso diventa un politico populista, affiancato da un autista-portaborse (Sosia) e da una first lady che per vivere insegna a scuola (Alcmena). Ma intanto, Giove e Mercurio, a dispetto dallo scetticismo che li circonda, continuano ad agire e a sconvolgere, con il loro intervento, gli umili e i potenti.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Cinema Il Nuovo La Spezia

Via Cristoforo Colombo, 99
19121 La Spezia SP

Tel. 0187 24422

www.cinemailnuovolaspezia.it/

Ultimi da Cinema Il Nuovo La Spezia

In tanti hanno chiesto di "portare il cinema nei salotti" e il cineclub si è attrezzato. Leggi tutto
Cinema Il Nuovo La Spezia
Il regista Christopher Nolan ha scritto un sentito appello sul Washington Post, ricordando che i cinema sono un luogo di socializzazione unico al mondo, di cui avremo più che mai… Leggi tutto
Cinema Il Nuovo La Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa