È Andrea Botto ad aprire la nuova stagione di Spazi Fotografici In evidenza

Giovedì 3 ottobre l'incontro a Sarzana in occasione dell'open day

Lunedì, 30 Settembre 2019 10:58


Sarà Andrea Botto ad aprire la nuova stagione di Spazi Fotografici giovedì 3 ottobre alle 18.30 nell'incontro organizzato in occasione dell'open day. Dopo artisti e professionisti come Paolo Barbaro, Ivo Saglietti, Luca Andreoni, Giovanni Chiaramonte la neonata scuola di fotografia del sarzanese si prepara ad accogliere uno dei maggiori artisti contemporanei del paesaggio e del paese.

Di ritorno da Cortona On The Move, dov'era in mostra con The Explosion of Landscape: blasting practices Andrea Botto è fotografo, artista visivo e docente dedito a indagare temi come il tempo, l'immaginario collettivo, le trasformazioni del presente, l'instabile equilibrio che governa il paesaggio attraverso l'estetica della distruzione. Con numerosi riconoscimenti ed esposizioni all'attivo – in manifestazioni e luoghi come il Museo MAXXI, il Museo Villa Croce, The Benaki Museum – vede le sue opere conservate in collezioni pubbliche e private. Collabora con enti pubblici e gruppi di ricerca all'interno di progetti multidisciplinari per lo studio del paesaggio, con particolare attenzione alla memoria di eventi storici, alla geologia, all'ambiente. Inoltre ha diretto Rapallo Fotografia Contemporanea, tiene lezioni e workshop in diverse istituzioni (come Fondazione Fotografia Modena e IED Torino), cura iniziative culturali ed è tra i fondatori del collettivo artistico Fotoromanzo Italiano. Di lui hanno scritto alcuni tra i maggiori critici e curatori.

Al Talent Garden Sarzana giovedì 3 ottobre arriverà per raccontare del suo lavoro, dei suoi lavori e delle sue ricerche, come esponente di un'attenta e continua opera di documentazione del paesaggio, secondo forme contemporanee, così come si propone di fare il nuovo centro nato in territorio ligure. Lo dimostrano i progetti realizzati nel corso dell'anno zero – gli ultimi da presentare a fine ottobre con la partecipazione di Michele Borzoni come docente e autore del libro Workforce; e lo dimostrano le iniziative già programmate per la fine di questo 2019 e oltre. Giovedì stesso sarà un'occasione per conoscere – dalle 16.30 - l'offerta formativa e le notizie che riguarderanno la nuova stagione: oltre ai corsi, in partenza da ottobre e a seguire, a novembre inizierà una nuova masterclass con 6 professionisti del settore. Alessandro Grassani, Teodora Malavenda(About We Energy), Nicolò Puppo, Francesco Merlini (Prospekt Photographers), Emanuela Mirabelli(Marie Claire) e Francesco Levy (Zine Tonic) sono i professionisti scelti a guidare un percorso di formazione, progettazione e produzione semestrale pensato per esplorare a 360° il panorama fotografico attuale e sviluppare le cosiddette “skills” di ogni partecipante.

Le iscrizioni sono già aperte e molte altre attività saranno proposte per chi deciderà di frequentare il polo o, ancor più, fare parte della nascente e omonima associazione. Tutte le informazioni al sito e alle pagine social @spazifotografici (Instagram e Facebook). La Lunigiana si apre così, con sempre maggior consapevolezza, alla fotografia e alle arti visive.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Redazione Gazzetta della Spezia

Redazione Gazzetta della Spezia
Via delle Pianazze, 70
19136 La SpeziaTel. 0187980450
Email: redazione@gazzettadellaspezia.it

www.gazzettadellaspezia.it

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Le associazioni bocciano la passerella su viale Italia. Richieste di sospensione dell’iter da tutte le forze politiche: Fratelli d’Italia invece difende il progetto. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Modificato il regolamento comunale. La richiesta è arrivata in particolare dal parroco di piazza Brin don Francesco Vannini. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa