Stampa questa pagina

Monterosso di nuovo protagonista al Festival Internazionale Giochi di Strada In evidenza

Al Tocatì di Verona con il Gioco delle Noci.

Venerdì, 20 Settembre 2019 10:34

 

I giochi tradizionali di strada rappresentano un patrimonio di memorie di inestimabile valore per ogni comunità. Salvaguardare e valorizzare il patrimonio culturale e folkloristico contribuisce ad alimentare il senso profondo di appartenenza alla società e alle usanze di un territorio.

I rappresentanti della comunità monterossina che si impegnano a mantenere vivo il tradizionale Gioco delle Noci sotto la guida del Consorzio Turistico delle 5 Terre hanno fatto rientro qualche giorno dal famoso Tocatì di Verona - Festival internazionale dei Giochi di strada che quest’anno ha raggiunto la sua 16esima edizione.

Il Gioco delle Noci di Monterosso ha origini molto antiche ma è anche profondamente legato alla tradizione culturale ligure e la sua gastronomia. Le noci erano infatti un ingrediente prezioso che le donne del popolo provavano a conquistare attraverso il gioco e riuscire così a portare in tavola questa costosa materia prima.
Nel nostro borgo si contano ancora oggi un centinaio di giocatrici e giocatori che insieme al Consorzio Turistico 5 Terre continuano a tramandare la storia di questo tradizionale gioco di strada.

Oggi, il Gioco delle Noci rappresenta un'occasione per far rivivere le emozioni di un tempo, per tornare piccoli, e per dimostrare, a chi bambino lo è davvero, come sia possibile divertirsi con le cose più semplici che ci circondano.

Per questo l’attività ludica di strada, lo stare all’aria aperta insieme agli altri, ha un alto valore pedagocico e diviene veicolo di valori come il rispetto reciproco, il dialogo pacifico e la sostenibilità: tutti temi attualissimi in una società che muove sempre più verso l’isolamento e l’individualismo.

Amicizia, spirito di squadra, condivisione di regole, capacità di sapersi mettere alla prova, superamento del timore di commettere errori ed determinazione nel porsi degli obiettivi: sono tutti elementi essenziali della costruzione della propria identità.

Quest’anno la comunità monterossina ha aderito al protocollo di Verona per la candidatura del Tocatì – Festival Internazionale dei Giochi di Strada come patrimonio culturale immateriale UNESCO.

Il patrimonio culturale immateriale è costituito dalle comunità, i gruppi e gli individui portatori di conoscenze, pratiche e capacità i primi protagonisti nel processo di produzione e trasmissione culturale.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Comune di Monterosso

Piazza Garibaldi, n. 35
19016 Monterosso al Mare (SP)
Tel: 0187 817525

 

www.comune.monterosso.sp.it

Ultimi da Comune di Monterosso

Nell'ordinanza, variazioni anche alla sosta nell'area del mercato del giovedì. Leggi tutto
Comune di Monterosso
L’obiettivo è diffondere buone pratiche e incentivare i comportamenti positivi anche durante l'emergenza coronavirus. Leggi tutto
Comune di Monterosso

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa