Monterosso di nuovo protagonista al Festival Internazionale Giochi di Strada In evidenza

Al Tocatì di Verona con il Gioco delle Noci.

Venerdì, 20 Settembre 2019 10:34

 

I giochi tradizionali di strada rappresentano un patrimonio di memorie di inestimabile valore per ogni comunità. Salvaguardare e valorizzare il patrimonio culturale e folkloristico contribuisce ad alimentare il senso profondo di appartenenza alla società e alle usanze di un territorio.

I rappresentanti della comunità monterossina che si impegnano a mantenere vivo il tradizionale Gioco delle Noci sotto la guida del Consorzio Turistico delle 5 Terre hanno fatto rientro qualche giorno dal famoso Tocatì di Verona - Festival internazionale dei Giochi di strada che quest’anno ha raggiunto la sua 16esima edizione.

Il Gioco delle Noci di Monterosso ha origini molto antiche ma è anche profondamente legato alla tradizione culturale ligure e la sua gastronomia. Le noci erano infatti un ingrediente prezioso che le donne del popolo provavano a conquistare attraverso il gioco e riuscire così a portare in tavola questa costosa materia prima.
Nel nostro borgo si contano ancora oggi un centinaio di giocatrici e giocatori che insieme al Consorzio Turistico 5 Terre continuano a tramandare la storia di questo tradizionale gioco di strada.

Oggi, il Gioco delle Noci rappresenta un'occasione per far rivivere le emozioni di un tempo, per tornare piccoli, e per dimostrare, a chi bambino lo è davvero, come sia possibile divertirsi con le cose più semplici che ci circondano.

Per questo l’attività ludica di strada, lo stare all’aria aperta insieme agli altri, ha un alto valore pedagocico e diviene veicolo di valori come il rispetto reciproco, il dialogo pacifico e la sostenibilità: tutti temi attualissimi in una società che muove sempre più verso l’isolamento e l’individualismo.

Amicizia, spirito di squadra, condivisione di regole, capacità di sapersi mettere alla prova, superamento del timore di commettere errori ed determinazione nel porsi degli obiettivi: sono tutti elementi essenziali della costruzione della propria identità.

Quest’anno la comunità monterossina ha aderito al protocollo di Verona per la candidatura del Tocatì – Festival Internazionale dei Giochi di Strada come patrimonio culturale immateriale UNESCO.

Il patrimonio culturale immateriale è costituito dalle comunità, i gruppi e gli individui portatori di conoscenze, pratiche e capacità i primi protagonisti nel processo di produzione e trasmissione culturale.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Comune di Monterosso

Piazza Garibaldi, n. 35
19016 Monterosso al Mare (SP)
Tel: 0187 817525

 

www.comune.monterosso.sp.it

Ultimi da Comune di Monterosso

"Un altro passo per rilanciare quel turismo consapevole e di qualità che il nostro paese e le nostre Cinque Terre si meritano". Leggi tutto
Comune di Monterosso
Le due comunità sono gemellate. Il sindaco Moggia: "Un rapporto che è diventato un'amicizia profonda". Leggi tutto
Comune di Monterosso

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa