Stampa questa pagina

Bio Garden Party, secondo appuntamento In evidenza

Domani sera, venerdì 20 settembre

Giovedì, 19 Settembre 2019 08:55

Bio Garden Party, secondo appuntamento domani sera, venerdì 20 settembre con l’evento cultural-musical-gastronomico organizzato per tre venerdì consecutivi da AIDEA, Associazione Orti di San Giorgio, Slow Food, Condotta La Spezia – Golfo dei Poeti con il patrocinio del Comune della Spezia, Assessorato all’ambiente. Dopo la degustazione di testaroli e acciughe di venerdì scorso – allietata dalle note jazz della Monday Big band – sarà il formaggio il principale protagonista domani sera, selezionati da Angela del Santo di Arte Bianca, un presidio Slow-Food nel centro storico che per l’occasione proporrà formaggi a latte a crudo prodotti in malga o alpeggio da piccole realtà di produzione del territorio.

La serata di domani si intitola "Parlando di Cheese" ovvero Cheese 2019, l'evento sui formaggi in programma a Bra dal 20 al 23 settembre, una delle più importanti kermesse mondiali dedicati al formaggio Ma non solo: nella verde cornice del parco delle Clarisse – precisamente nell’area all’aperto dell’Orto Bar Il Poggio - si parlerà di ambiente grazie alla coop.sociale B-leaf: "Eco-Footprint, l’impronta ecologica: quanto impatto creiamo sulla terra – a cura di F. Cantieri, L. Susana Crespo, I. Torniai. Finale in musica folk-rock dalle ore 20 con la band degli Inaffidabili composta da Nicola Bazzani, chitarra voce -Tania Lunghi, voce - Massimo Furno, tastiere - Andrea Mori, batteria - Simone Cargiolli, tromba/ukulele - Walter Roncone, basso.

La degustazione inizia alle 18,30 e termina alle 19,30 e costa 10 euro a persona (necessario prenotare perché i posti sono limitati, Bar il Poggio 347 8438442 e 346 372021, le degustazioni includono i prodotti protagonisti di ciascuna degustazione e due calici di vino a persona), a seguire il seminario sull'ambiente e il concerto a ingresso gratuito. "L’obiettivo del Bio Festival - spiegano gli organizzatori - è quello di valorizzare l’esperienza dell’agricoltura urbana, il rapporto con il mondo agricolo e le produzioni di qualità che sono il frutto della conservazione delle tradizioni e di antichi saperi, nel rispetto della biodiversità vista come valore da perseguire e tutelare. L’esperienza degli orti urbani infatti, non rappresenta solo una risorsa concreta per le persone, ma anche un ambito promotore di nuove idee e pratiche sulla qualità della vita, la sostenibilità urbana, il rapporto uomo, ambiente e natura, l’educazione ambientale, la crescita personale, l’amicizia, lo sviluppo di capacità, l’inclusione e la coesione sociale".Degustazioni a cura di SlowFood Condotta La Spezia – Golfo dei poeti; vino a cura delle associazioni Orti di San Giorgio e AIDEA.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...
AIDEA

Via Manin, 27 – 1°piano, int.1
19121 La Spezia SP

Tel. 333 9503490 / 329 7462081

www.aidealaspezia.org/cms/

Ultimi da AIDEA

“La cultura non si ferma”: l'associazione spezzina prosegue il suo impegno nella formazione umanistica. Leggi tutto
AIDEA
Nuova donazione all’Ospedale Sant’Andrea di 125 camici di isolamento sanitario Leggi tutto
AIDEA

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa