L'alluvione del 2011 al Civico: sabato va in scena "Fango"

di Christian Chiappini

Lo spettacolo "Fango" nasce da un'idea di Bruno Vivaldi ed è dedicato a tutti coloro che quel maledetto 25 ottobre 2011 sono stati travolti dal fango, perdendo la vita.

Venerdì, 26 Aprile 2013 23:26

Dallo stesso fango sono emersi anche i sopravvissuti, quelli che dopo la tragedia hanno dovuto rimboccarsi le maniche e ricominciare da capo portandosi dentro una ferita inguaribile.
Queste sono le loro storie, toccanti e commoventi, che segnano un percorso emozionale in cui gli spettatori si ritroveranno allo stesso modo con cui nel 2011 ci siamo stretti intorno a quella popolazione con un abbraccio simbolico.
Parte del ricavato dello spettacolo sarà devoluto al monastero dei frati di Monterosso e ad una scuola dei paesi alluvionati che è stata maggiormente danneggiata.
Durante la serata è prevista la partecipazione straordinaria del vicepresidente dell'Ordine dei geologi della Liguria, Dott. Carlo Malgarotto. La regia dello spettacolo è di Alain Ety.

Appuntamento sabato 27 aprile (ore 21) al Teatro Civico della Spezia.

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

I volontari di Protezione Civile della Pubblica Assistenza Croce Verde Arcola sono scesi in piazza per raccontare ai cittadini le raccomandazioni e le buone pratiche da tenere in caso di… Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
L’ex ministro: “Tante battaglie comuni”. E poi rilancia: “Amministrazione Peracchini incapace. Ora coinvolgiamo gli iscritti, basta personalismi”. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa