Fasi finali per il Camallo d'Oro In evidenza

Il concorso che scova e valorizza talenti emergenti del cabaret.

Lunedì, 12 Agosto 2019 11:10
Dopo il grande successo di pubblico e di gradimento di Luglio, Il Camallo d'Oro tornerà il 23 agosto con una nuova avvincente serata.

Ci sarà infatti una nuova sfida tra due comici che si metteranno in gioco con il loro repertorio e le loro capacità! Per farlo hanno deciso di partecipare al "contest" nato per scoprire o valorizzare talenti (scovati sia tra cabarettisti emergenti e debuttanti, che più esperti) creato dall'attore e regista Lorenzo Micoli (teatro-cinema-fiction-tv) di scuola Teatro Stabile di Genova e dalla sua collaboratrice ed attrice teatrale di scuola Galante Garrone di Bologna Irene Elisa Parenti (teatro-cinema), entrambi fondatori del Teatro Della Fonte.

Per questa terza serata ci saranno in gara Luca Cristiani e Simone Tonelli, altri due concorrenti selezionati on line tra centinaia di candidature da una commissione di esperti del settore e della comunicazione di livello nazionale, che terrà d'occhio il vincitore finale del concorso e tutti i partecipanti a questo "torneo finale", ultimo test per decretare il vincitore dopo il riscontro effettivo davanti ad un pubblico e in un ambiente intimo e per veri appassionati del genere, nel quale si sono volute ricreare le classiche dinamiche del "cabaret tradizionale", in linea con la migliore tradizione italiana ed europea.

Il progetto è stato infatti apprezzato da molti attori e cabarettisti molto noti che hanno augurato il meglio al loro amico e patron Lollo Micoli ed a tutti gli emergenti. Tra questi citiamo Alessandro Bianchi (Pirati dei Carrugi), Andrea Roncato, Dario Vergassola, Diego Parassole, Fulvio Fuina, Francesco Paolantoni, Gigi Travostino, Giovanna Gilda Di Raddo, Marco Cristi, Marco Milano (Mandi Mandi) , Stefano Masciarelli, Renzo Sinecori ed altri.

Nella prima serata della manifestazione, aveva vinto di pochissimo, dopo un ex aequo all'applausometro, il debuttante monologhista Bartolomeo De Cola in arte "Barto", che seppur tradito dall'emozione che non gli ha permesso di essere sempre preciso nella successione logica del suo monologo ed essendo ancora molto acerbo come autore, ha convinto il pubblico e 3 giudici su 5, per la sua empatia, presenza scenica e schiettezza espositiva, molto catalizzanti, vista anche la poca esperienza e la giovane età. Il suo sfidante Davide Notarantonio, con alle spalle molta "gavetta" sia teatrale che cabarettistica, ha comunque appassionato e convinto a sua volta il pubblico e dimostrato di essere un' ottima "penna". Ha rischiato anche tanto dal punto di vista autoriale, portando un pezzo, da lui scritto, piuttosto critico su alcune cose che non vanno bene in Liguria e nella nostra città. La giuria di qualità, che ha come garante l' esponente di spicco del giornalismo e della comunicazione Marco Magi ( Nazione-Gazzetta dello Sport) , in maniera assai sofferta, vista la parità degli applausi del pubblico e tra gli esperti, ha voluto affidare la decisone finale al presidente Giancarlo De Biasi, che in maniera palese, ha deciso di optare per il più giovane "Barto", poichè, a suo avviso, era stato molto "forte scenicamente".

A verbale, poi, nelle motivazioni tecniche sul suo "non voto a Notarantonio", ha evidenziato soprattutto il fatto che, pur apprezzandolo molto ed avendolo selezionato nei provini, da un veterano come lui, forse tradito in questo caso da un po' di emozione e dall'eccessivo caldo di un luglio "rovente", si sarebbe aspettato meno nervosismo, più comunicativa e maggiore incisività interpretativa, visto il valore dell'artista e del suo monologo.

Comunque, considerando che il "Camallo d'oro" non è un semplice concorso fine a se stesso, ma un vero e proprio "luogo di sperimentazione" per testarsi davanti al pubblico e crescere, li rivedremo tutti e due nella finalissima nella quale potranno aspirare alla vittoria dell'ambita statuetta e della possibilità di vedere programmato presso il Teatrino-Cabaret il loro intero show, con i relativi passaggi televisivi, servizi giornalistici e visibilità sui siti web legati al concorso.

Bartolomeo De Cola partirà avvantaggiato dal suo "tesoretto bonus" di tre punti che da regolamento viene donato al vincitore di questi scontri preliminari.

Lo stesso varrà per i due sfidanti del "match" in programma per questo nuovo evento agostano, che subito dopo la gara, vedrà esibirsi sulla pedana del "Teatrino Cabaret dei Camalli",Pamela Nascetti da Zelig Lab. A seguire i già molto apprezzati in luglio e navigati cabarettisti Giancarlo Dilà (Comedy Central) e Fulvio Fuina (Zelig) ci regaleranno nuove sorprese dal loro vasto e divertente repertorio. Ed ancora altre chicche e "pillole teatrali" saranno proposte al pubblico dalla già applauditissima nelle serate inaugurali Irene Elisa Parenti, che si esibirà con nuove performace per la regia dello stesso Micoli che è anche il direttore artistico e conduttore di questa rassegna, che si svolge presso l'Antica Osteria dei camalli, in via Fratelli Rosselli 17 a La Spezia. Tra gli ospiti anche i Braccini Colti e la scrittrice Manuela Seletti.

Per il pubblico la formula adottata sarà quella del buffet illimitato con gustosissime proposte di cucina ligure tradizionale e bevande dalle ore 19 alle 21,30 piu' spettacolo dalle ore 21,40 con posto prenotato, tutto incluso. Il servizio di cocktails bar resterà invece aperto sino alle ore 00,30.

Info e prenotazioni allo 0187301669 o al 3478564843, anche tramite WhatsApp.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Intervento delle Volanti nella notte in questa Via Borachia per lite in famiglia. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Degustazione dei prodotti tipici del territorio offerti al turismo nautico lunedì 26 agosto nello Showroom Cambusa al Porto Mirabello. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa