Ultimo appuntamento con il XXV Festival Pianistico “Città di Sarzana” In evidenza

Chiusura affidata al giovane talento Nicolas Ventura.

Lunedì, 05 Agosto 2019 14:10

 

Proseguono con successo i concerti del XXV Festival Pianistico “Città di Sarzana” 2019, organizzato dall’Associazione Musicale “Il Pianoforte” in collaborazione e con il patrocinio e il contributo dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Sarzana e con il sostegno di Banca Versilia Lunigiana e Garfagnana.

Martedì 6 agosto alle ore 21.15, nella suggestiva atmosfera dell'Oratorio di S. Croce in via Rossi, si terrà l'ultimo appuntamento del Festival , sarà di scena il pianista Nicolas Ventura, un giovane talento del nostro territorio, poco più che ventenne che attualmente vive a Londra dove si perfeziona alla Royal Academy of Music sotto la guida di Tatiana Sarkissova.

Il giovane pianista presenterà un programma di grande fascino, comprendente capolavori pianistici di J.S. Bach, D. Scarlatti e F. Chopin.

 

Nicholas Ventura
Il pianista Nicolas Ventura è nato a Carrara nel dicembre del 1997, trascorre a Sarzana i suoi anni scolastici dove inizia lo studio del pianoforte privatamente con Alessandra Montali e qualche anno dopo viene ammesso al Conservatorio “G. Puccini” della Spezia. Solo a sedici anni, grazie all'incontro con il maestro russo Konstatin Bogino decide di dedicarsi seriamente alla musica.
Nicola studia così sotto la sua guida e degli assistenti Fabiano Casanova e Laura Pietrocini a Bergamo e Roma e nel 2016 si diploma nella classe di Angela Chiofalo presso il Conservatorio “C. Pollini” di Padova con il massimo dei voti, lode e menzione d'onore. Ha partecipato a masterclass di pianoforte con artisti quali Pietro De Maria, Daniel Rivera, Svetlana Bogino, Vladimir Ogarkov, Michael Drewnovsky, Pavel Gililov ed Anna Malikova.
Recentemente ha suonato il quinto concerto di Beethoven con l’orchestra sinfonica di Chioggia e si è esibito in numerose sale italiane come Auditorium Pollini e Sala dei Giganti di Padova, Palazzo Cavagnis e Sale Apollinee del Teatro La Fenice di Venezia, Fazioli Concert Hall di Sacile, Auditorium Sant' Alessandro di Bergamo, Saloncino della musica di Pistoia ed altre.
Tra le sue passioni vi sono la letteratura, la composizione e la direzione d’orchestra a cui si è avvicinato con Michael Dittrich a Budapest ed in seguito con David Ramael dirigendo la Danube Symphony Orchestra.

L’ingresso al concerto è a offerta libera e volontaria, fino ad esaurimento dei posti, con orario d’inizio alle 21.15.
Per informazione telefonare ai numeri 0187560298 o 3398013956

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Redazione Gazzetta della Spezia

Redazione Gazzetta della Spezia
Via delle Pianazze, 70
19136 La SpeziaTel. 0187980450
Email: redazione@gazzettadellaspezia.it

www.gazzettadellaspezia.it

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Nobili e Baldino denunciano il sovraffollamento di persone, il capogruppo Raffaelli li invita a rispettare il lavoro dei commercianti. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
I consiglieri comunali del Partito Democratico chiedono all'amministrazione misure più stringenti. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa