Consegnata ai lericini la nuova galleria “La Padula” (Foto) In evidenza

di Luca Manfredini – Da via Gerini a via Cavour in un’attimo: inaugurata la nuova galleria pedonalizzata nata originariamente come rifugio antiaereo.

Sabato, 03 Agosto 2019 16:10

“Questa non è un’opera pubblica tra le tante ma è L’Opera Pubblica per eccellenza, quella nostra di tutti noi lericini – esordisce soddisfatto il Sindaco Leonardo Paoletti - non una semplice inaugurazione, ma anche l’ufficializzazione di tutto quello che è stato fatto in questi 4 anni, e non solo nei Lavori Pubblici ma a 360 gradi in tutta la nostra attività amministrativa. Sono e siamo molto emozionati, e questo non mi capitava più da tempo, quindi abbiate pietà se qualche ragionamento sarà espresso male”.

Emozionati quindi il Sindaco e tutta la Giunta presenti al taglio del nastro, impressionati forse anche loro dal clamoroso numero delle persone accalcate fuori e dentro il primo pezzo di galleria (dalla parte più ampia di via Gerini) e completate dalle quelle che attendevano l’apertura del cancello (piantonata dalla Polizia Municipale) dalla parte opposta su via Cavour.

Lerici ha risposto alla grande a questa inaugurazione e l’ha fatta diventare un vero e proprio evento, abbandonando la passeggiata a mare e il mercato per assistere e collaudare quest’attesa consegna alla città.

Si è intervenuti sulla statica della volta, è stata realizzata una soletta continua di calpestio in cemento armato sulla quale è stata posata la nuova pavimentazione, adeguate le dimensioni del tratto in prossimità dell’accesso lato via Cavour con importanti opere di scavo, realizzate le condotte di smaltimento delle acque interne al tunnel e posizionati corrugati per gli impianti elettrici per l’impianto di illuminazione e videosorveglianza. Un impegno mantenuto di oltre 300.000 euro e 180 giorni di lavoro.

219df249 f723 44c9 8446 509a67b3b5a1

Previsto nel piano lavori un ulteriore lotto, da svilupparsi nei prossimi anni, finalizzato alla realizzazione di un ascensore che colleghi la galleria alla sovrastante via della Repubblica.

Il risultato è sostanzioso e pienamente vivibile: luci a giorno, panchine, pannelli della storia della galleria (curati dall’Ammiraglio Silvano Benedetti) , targa a ricordo per “Minetto” (uno dei principali promotori), fontanella per dissetarsi e, ultimo ma non ultimo, una piacevolissima sensazione di fresco che certo non stona nelle calde giornate estive (anzi, immaginiamo che diventerà ulteriore attrattiva).

La Padula quindi rinasce e da ricovero pubblico antiaereo progettato e avviato nel 1943 dall’ing.Franco Oliva, poi degradato negli anni e usato solo a mò di magazzino, si riconsegna in una nuova veste alla città. “La Padula” rimane ancora come nome in riferimento alla località, ma è già stato dato incarico all’Università delle Tre Età (UniTre) di individuare un nome adeguato e meritevole per la nuova opera.

“Un progetto immaginato/proposto/promesso da tanti e tanti anni, ma noi oggi siamo qui a consegnarlo, e siamo riusciti a realizzarlo nonostante le stesse difficoltà e problematiche che avevano le altre amministrazioni che ci hanno preceduto – prosegue Paoletti – un segnale importante per la nostra comunità che è davvero una grande comunità e merita questi risultati. Lo abbiamo raggiunto tutti assieme e tutti assieme siamo qui a festeggiare, non a caso ho qui tutta la mia maggioranza insieme alla struttura amministrativa che qui ringraziamo. Insieme e grazie a loro ed ai cittadini tutti abbiamo dato risposte importanti e portato a termine grandi cambiamenti in quella che è una grande città, un grande Comune ricco di storia e bellezza – conclude – noi dobbiamo continuare ad arricchire la sua storia e proprio gli impegni più grossi e difficili sono quelli che cerchiamo e vogliamo. E’ questo che io chiedo a tutti voi: di essere una grande comunità, di essere vicini e uniti l’uno con l’altro e di continuare su questa linea”.

0ba87e4e 5c9e 4c7e a4f3 c9e7320ca449

Taglio del nastro di rito accompagnato da fragorosi applausi, benedizione di Don Federico e tutti assieme alla scoperta della nuova galleria fino ad aprire ai curiosi il cancello del lato opposto.

Presente anche il Deputato Lorenzo Viviani (Lega) che, stuzzicato dai microfoni di Gazzetta della Spezia, ha rilasciato volentieri queste parole: “Ammiro Leonardo Paoletti e questa Amministrazione da lui creata. Concretezza ed efficacia portati avanti a testa bassa costantemente, e tutti questi cittadini qui intervenuti sono a testimonianza dei risultati e del rispetto. Complimenti quindi all’Amministrazione e al Comune, Lerici dimostra veramente di sapere rinascere dopo gli ultimi decenni che lo avevano portato sottotraccia rispetto ad altri della Provincia. Ringrazio Leonardo e tutti i lericini e auguro loro un proseguo di questo incredibile impegno”.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Il presidio in piazza Europa si trasforma in un corteo. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
"Le strutture pubbliche devono aiutarli, ma questa, con la chiusura dielle palestre, è l'unica area cittadina per praticare l'atletica". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa