L'Associazione Musicale César Franck presenta il 38° Festival Internazionale di Musica Cinque Terre In evidenza

Il quintetto di ottoni WTAMU con il suo magico suono inaugurerà questa nuova edizione a Vernazza

Mercoledì, 24 Luglio 2019 10:25


L'Associazione Musicale César Franck è lieta di presentare il XXXVIII Festival Internazionale di Musica Cinque Terre, realizzato in collaborazione con il Parco Nazionale e gli Enti del territorio.
Nei suoi lunghi anni di continuità, la manifestazione ha invitato artisti di rilevanza internazionale a esibirsi nella splendida cornice di un territorio unico al mondo e ha portato all'attenzione del pubblico e dei media l'inestimabile patrimonio artistico e culturale costituito dagli antichi organi, preziosi strumenti custoditi in luoghi dello spirito di grande fascino e bellezza.

Il quintetto di ottoni WTAMU con il suo magico suono inaugurerà questa nuova edizione a Vernazza nella chiesa di Santa Margherita d’Antiochia. In seguito Riomaggiore accoglierà l’Ensemble Enerbia e Maddalena Scagnelli il cui concerto, immerso in atmosfere musicali provenienti direttamente dal Medioevo, sarà preceduto da un tour turistico in compagnia di uno storico locale alla scoperta delle meraviglie del borgo. 

Venerdì 26 luglio Vernazza, chiesa Santa Margherita d’Antiochia ore 21.15 WTAMU BRASS QUINTET

I componenti del WTAMU Brass Quintet sono tutti docenti dell’Università West Texas A&M, con sede a Canyon, Texas, USA. Canyon e’ una piccola cittadina posta nella “panhandle” del Texas a circa 20 chilometri a sud di Amarillo, citta’ molto consciuta per la famosa Route 66 che traversa gli Stati Uniti partendo da Chicago fino a Los Angeles. I membri del Quintetto hanno ottenuto le loro lauree e dottorati in diverse prestigiose Universita’ americane quali The University of Alabama, Florida State University, Indiana University, the University of Miami, The University of Oklahoma, and Texas Tech University. Essi tutti sono le prime parti dell’Amarillo Symphony Orchestra e dell’Amarillo Opera, ma hanno suonato anche con altre orchestre come la Pensacola Symphony Orchestra, la Toledo Symphony Orchestra, Orquesta Sinfonica de Trujillo (Peru), Mannheim Steamroller, the Temptations, the New World Symphony, Carlo Felice Opera, Pitbull, Pink Martini, San Antonio Symphony, Alabama Symphony, Mississippi Symphony, e la Fort Wayne Philarmonic, Southwest Symphony, nonché collaborato con artisti quali Bob Hope e Tommy Tune.

Come Quintetto hanno suonato in svariate sedi ed eventi americani quali Texas Music Educators Association Conference, the National Association of College Wind and Percussion Instructors Conference, the University of Oklahoma, Oklahoma State University, the University of North Florida, Valdosta State University, Florida State University, and the University of Florida.

Sabato 27 luglio, Riomaggiore, chiesa San Giovanni Battista ore 21.15 Maddalena Scagnelli con Ensemble Enerbia

Il concerto sarà preceduto da un itinerario in musica alla scoperta delle bellezze del borgo di Riomaggiore. L’escursione partirà alle ore 19.00 con appuntamento presso l’infopoint del Parco Nazionale delle Cinque Terre c/o Stazione di Riomaggiore. ENSEMBLE ENERBIA

Il gruppo Enerbia mantiene ininterrotto il filo che unisce la musica colta e quella popolare nello straordinario paesaggio sonoro delle Quattro Province, la zona montana di confine tra Liguria, Emilia-Romagna, Lombardia e Piemonte, terra di strumenti originali come la piva, l'antica cornamusa dell'Appennino o il magico oboe popolare chiamato piffero. Il gruppo è stato ritratto da Paolo Rumiz nei suoi libri di viaggio in Appennino ma ha anche fornito la musica per le scene lungo il fiume Po del film I cento chiodi di Ermanno Olmi. Perciò il viaggio musicale di Enerbia si muove idealmente dalle corti rurali della pianura per risalire le valli appenniniche lungo le vie di pellegrinaggio quali la Via Francigena e da lì raggiungere il Mediterraneo. Nel concerto conosceremo le antiche danze di gruppo, che si ballano in cerchio, il mondo rurale con i riti del calendario agrario quali il Cantamaggio, i canti legati alla feste sacre e profane, i canti di viaggio.

Enerbia è stato invitato nei maggiori festival culturali italiani oltre ad esibirsi in Svizzera, Austria, Francia, Inghilterra, Stati Uniti. Negli ultimi anni le produzioni legate all’arte e alla letteratura sono state ospitate al Museo S. Agostino di Genova, all'Oratorio San Filippo Neri-Fondazione Monte di Bologna, alla Galleria d’Arte Moderna di Milano, al Museo del Novecento di Milano, all’Auditorium Santa Cecilia e al Museo della Arti e Tradizioni di Roma, al Museo Poldi Pezzoli di Milano con Serate Musicali, al Museo Guatelli di Parma, al Museo Verdiano Casa Barezzi di Busseto, al Festival MITO di Milano, al Festival di Poesia di Genova, al Festival Settembre Musica di Torino, al FestivalAltura sul Lago Maggiore, al Festival Voces sul Lago di Como, al Festival Internazionale Dino Ciani di Cortina d’Ampezzo.

L’ingresso ai concerti è libero.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Appuntamenti con la scena pensati per i più piccini per riscoprire la magia del teatro per tutta la famiglia Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
In Liguria 2.221 nuovi positivi a fronte di 12.867 tamponi tra molecolari e antigenici rapidi Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa