"I Luoghi della Musica", un festival costruito sul binomio turismo - cultura In evidenza

di Elena Voltolini - Da 25 anni la rassegna unisce tutta la provincia, proponendo musica di qualità sia nei grandi centri che nei luoghi meno noti, ma bellissimi, dei piccoli borghi.

Mercoledì, 17 Luglio 2019 16:48

 

17 spettacoli in 11 comuni della provincia della Spezia: è l'edizione 2019 del Festival provinciale "I Luoghi della Musica", che si terrà dal 28 luglio al 23 agosto. Le proposte in cartellone sono quanto mai variegate, spaziando dal pop alla musica antica, per soddisfare i gusti di tutti. L'obiettivo è infatti quello di coinvolgere quante piu persone possibile, spezzini e turisti, con proposte che siano sempre di alta qualità. La rassegna vuole portare l'arte e le persone anche nei piccoli borghi, quelli meno conosciuti e spesso, erroneamente visto le bellezze che racchiudono, ai margini dei flussi turistici.

La musica, quindi, diventa anche un mezzo per meglio conoscere il territorio e per valorizzarlo, come ha sottolineato, nel corso della conferenza stampa di presentazione della rassegna, Claudio Cozzani, Presidente dell'Associazione “Il Pianoforte”: “Quello di quest'anno è un traguardo importante, perchè la rassegna raggiunge il quarto di secolo. L'edizione numero 25 si pone sulla stessa linea delle precedenti, offrendo musica di qualità e portandola anche il location meno note ma molto suggestive. Il Festival provinciale “I Luoghi della Musica” crede sempre più nel binomio turismo – cultura e punta a valorizzare i borghi e gli angoli più belli del territorio della provincia della Spezia”.

Questa 25esima edizione coinvolge 11 comuni spezzini (Arcola, Bolano, Borghetto di Vara, Brugnato, Calice al Cornoviglio, Castelnuovo Magra, La Spezia, Luni, Monterosso al Mare, Riomaggiore, Santo Stefano di Magra), unendo con le note il mare e l'entroterra; i grandi centri ed i piccoli borghi.

Si parte domenica 28 luglio da Piazza Cappellini a Manarola per arrivare venerdì 23 agosto a Madrignano nel Castello Malaspina, passando, in questo mese di musica, da luoghi come il Molo dei Pescatori di Monterosso, il Boschetto di Colombiera a Castelnuovo, il cortile interno di Palazzo Calderai nel cuore della Spezia, solo per citarne alcuni.

A curare l’organizzazione del Festival sono 4 tra le più significative Associazioni Musicali della Provincia: insieme alla già citata Associazione Musicale “Il Pianoforte” ci sono il Gruppo Strumentale Hyperion, la Società dei Concerti onlus della Spezia e l’Associazione “Amici della Musica” di Sarzana.

La Presidente dell'Associazione sarzanese Stefania Nardi ha affermato: “Questo Festival è un arricchimento per tutti, anche per noi organizzatori, sia perchè ci sono artisti di ottimo livello, sia perchè anche noi abbiamo scoperto angoli nascosti della provincia. E' un onore contribuire a realizzare una rassegna del genere”.

Tutto questo è stato possibile grazie alla sinergia virtuosa degli enti, privati e pubblici, che hanno sostenuto il Festival: l’Assessorato alla Cultura della Regione Liguria, gli undici Comuni aderenti con le loro Pro Loco e Fondazione Carispezia. Il Festival inoltre ha il patrocinio della Provincia della Spezia.


In allegato il programma completo.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Download allegati:
Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Il gruppo di opposizione Rilanciamo Bolano replica all'assessore. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Autunno 2019: riparte SpeziaOutdoor

Martedì, 17 Settembre 2019 11:21 cultura-la-spezia
Con settembre si riparte con il calendario autunnale, questa volta integrato dalle visite guidate di AGTL, l’associazione delle guide turistiche della Liguria. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa