Un fiore sulla vetta del Monte Porcile In evidenza

Dove gli scenari si aprono dall’Appennino alle Apuane e fino alle Alpi Marittime.

Venerdì, 14 Giugno 2019 10:24

 

Nel Comune di Maissana, in quel luogo sempre battuto dal vento, dove la grande panoramicità, su Portofino e Sestri Levante è sempre molto suggestiva, si è svolta un’altra significativa attività del Mangia Trekking. Sulla vetta del monte Porcile, l’inconfondibile montagna che separa la Val di Vara dalla Val Graveglia, dove tre anni fa, l’associazione dell’alpinismo lento, per ridare dignità ad un simbolo cristiano, tornò ad alzare ritta al cielo la croce latina che da decenni giaceva a terra.

Oggi, quella grande croce ritta, che per la sua posizione è visibile a grandissima distanza, da tanti paesi del mare e dell’entroterra, è divenuta un riferimento. Così due associati, Luca Campodonico e Roberto Forfori, hanno realizzato un manufatto artigianale, che apposto lassù, potesse rappresentare gentilezza, utilità e ricordo di una giornata particolare, per la croce e per coloro che parteciparono all’impresa di innalzarla.

Nei giorni scorsi, partendo dal Passo del Biscia, Luca Campodonico, con alcuni associati è salito nuovamente in vetta, per consolidare la base della croce, e portare lassù quel “significativo fiore - manufatto”, una iniziativa che si colloca negli itinerari dell’alpinismo lento destinati ad evidenziare i luoghi di culto ed i cammini sacri

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Intratteneva rapporti commerciali con rinomati cantieri navali, ma aveva cercato di apparire nullatenente. Scoperto dalla Finanza. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Il 25 ottobre all'Alberghiero "Casini" la cena dell'Associazione A.L.I.Ce. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa