"Terzo Memorial Rino Canfora", il ricordo vive attraverso la donazione In evidenza

Il ricordo di Rino Canfora vive quotidianamente, negli occhi e nel cuore di tutti i suoi cari.

Mercoledì, 12 Giugno 2019 19:59

Il giorno 09 Giugno 2019, il Napoli Club Golfo dei Poeti –della Spezia, in collaborazione con la Famiglia Canfora e Giulio Civitella, ha dato vita al 3° Memorial “Rino Canfora” e alla 3^ Edizione dell’emozionante “Alba Running”.

Anche quest’anno, come nelle scorse edizioni, il ricordo dell’ amato Rino ha riacceso nuovamente l’animo di tutte le persone vicine a Rino e alla sua Famiglia attraverso la più nobile delle azioni umane: la donazione.
L’evento , grazie soprattutto alla generosità dei tanti sponsor, alle offerte anonime e al lavoro svolto da tutti gli organizzatori, ha trovato un piacevolissimo epilogo nella corposa donazione all’Associazione a difesa e tutela degli animali, denominata “LIBERI”, al termine della piacevole quanto sobria giornata.
La mattinata è iniziata con un’emozionante, nutrita e sentita partecipazione alla suddetta “Alba Running”, fortemente voluta, organizzata e promossa dal caro Giulio Civitella.
Il punto di ritrovo è stato la passeggiata Morin nella splendida cornice del magnifico Golfo della Spezia. Successivamente, l’intero gruppo si è diretto presso il Porticciolo Mirabello. Tutti insieme, con uno sguardo rivolto alla stupenda Alba nell’amato golfo, abbiamo ricordato il compianto Rino, un ricordo sempre vivo nei cuori di tutta la sua Famiglia, degli amici e di semplici conoscenti. Durante l’evento, si è provveduto a distribuire a tutti i partecipanti, circa 150 persone, una t-shirt commemorativa sulla quale la famiglia Canfora ha voluto racchiudere in una semplice frase tutto l’amore e l’affetto che per sempre ci legherà al Nostro Angelo Rino: “Chi dona se stesso non muore mai”.
Terminata la toccante passeggiata, la giornata è proseguita con un piccolo quadrangolare svoltosi presso la Sede del Napoli Club Golfo dei Poeti – La Spezia- , sita all’interno del centro sportivo Le Giraffe D.L.F. di Maurizo Reboa.

Il quadrangolare ha visto la partecipazione di quattro squadre miste: Murphy’s Pub, Palombari di COMSUBIN e due del Napoli Club Golfo dei Poeti.
Al termine del quadrangolare, che ha visto “vincitore” la squadra di casa, il Direttivo del Napoli Club Golfo dei Poeti ha provveduto, insieme all’amico e Socio Onorario Roberto Canfora, a premiare tutte le squadre partecipanti . Successivamente, si è data voce all’Avvocato Luigi Fornaciari, dell’associazione AIDO, il quale ha voluto sensibilizzare tutti i presenti e non solo circa la fondamentale questione relativa all’importanza della donazione degli organi.
Terminato l’intervento, si è passati all’ offerta all’ Associazione Liberi, presente nella persona del Presidente Barbara Zanardi e di altre due volontarie con una donazione pari a 1.000,00 Euro. L’intero Evento e il ricordo indelebile dell’Amato Rino, ha evidenziato, se ancora ce ne fosse stato bisogno, tutta la generosità ed il gran cuore che da tre anni a questa parte caratterizza questa giornata di rimembranza.

Il ricordo di Rino Canfora vive quotidianamente, negli occhi e nel cuore di tutti i suoi cari.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Interventi anche per soccorrere alcuni bagnanti. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Il 24 luglio inizierà la preparazione. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa