Il Circolo PD del Favaro denuncia la situazione di degrado alla Pieve In evidenza

"Pesa soprattutto l'assenza dell'amministrazione"

Venerdì, 07 Giugno 2019 21:09

"Questo pomeriggio, assieme ad alcuni abitanti del quartiere, abbiamo fatto un soppralluogo nel quartiere della Pieve bassa. La situazione che abbiamo riscontrato è quella di un totale abbando da parte del comune e di arte. Nella zona delle case popolari l'area verde è diventata foresta nascondiglio ideale per i topi.

Il canale è pieno di vegetazione ed alcuni tronchi persistono nel canale stesso mettendo il quartiere a rischio in caso di forti piogge. Il cantiere per la realizzazione della variante aurelia è in stato d'abbandono con i canali che sono dentro l'area non in situazione di sicurezza. Nel quartiere è presente solo un edicola, non esiste nient'altro, lamministrazione dovrebbe attuare politiche di agevolazione fiscale che favoriscano la possibilità di ricostituire una rete commerciale fondamentale per rivitalizzare un quartiere che ora non ha nulla.

I problemi sono molteplici, ma la cosa che più pesa è la solitudine che il residente nel quartiere sente, l'assenza dell'amministrazione.
Trasformeremo in interpellanze e mozioni, tramite il nostro gruppo consiliare, e vigileremo sulle risposte che il sindaco dara a questi cittadini. È ora di svegliarsi caro Sindaco non esistono cittadini di serie a e di serie b, anche le periferie hanno diritto al decoro e alla salute".

Il Circolo Pd del Favaro

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Doris Fresco- Una immersione nel mondo di GOT a 360°: appuntamenti per cosplayer, lettori, fan e appassionati. Alle 21.30 il "Gran Concerto della Barriera". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
di Massimo Guerra - Conferenza stampa sul confortevole pontile galleggiante Hophopboat di Nicolas Locori e parte del suo staff, al termine di un'impresa sportiva da record. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa