Il Movimento 5 Stelle “porta” la Lingua dei Segni in consiglio comunale In evidenza

di Francesco Truscia – Una mozione del M5S approvata all’unanimità porta la LIS in consiglio comunale e nelle manifestazioni pubbliche.

Martedì, 04 Giugno 2019 09:38

Un gesto di civiltà per abbattere le barriere perché “La Costituzione non si limita ad affermare principi fondamentali, ma anche a rafforzare un percorso verso un modello di democrazia inclusivo – ha ricordato la consigliera Jessica De Muro del Movimento 5 Stelle durante il consiglio comunale di ieri sera - L’utilizzo della LIS (lingua dei segni italiana) è una conquista di civiltà per mettere nelle condizioni opportune chi parte da situazioni di svantaggio”.

Quindi la LIS entrerà, a richiesta, nel consiglio comunale e nelle manifestazioni pubbliche.

Il consiglio comunale di ieri sera ha trovato, caso più unico che raro, l’unanimità sul tema.

Le consigliere del M5S Jessica De Muro e Donatella Del Turco hanno deciso di “estendere” la firma del documento a tutto il consiglio comunale proprio per rafforzare l’unità d’intenti.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Il match domani sera, mercoledì 20 novembre, al Centro Polivalente di Sarzana. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Al primo posto in classifica a pari punti con la Normac Genova. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa