Oltre 400 persone chiedono di salvare il Palazzo medievale di Via Biassa In evidenza

Appello e raccolta firma online proseguono.

Mercoledì, 22 Maggio 2019 10:50

Continuano a crescere le firme dei cittadini che chiedono il restauro delle parti testimoniali del palazzo medievale di via Biassa.

Tra i sottoscrittori dell’appello e i firmatari della raccolta firme online, infatti, le adesioni spontanee sono arrivate a più di 400, "segno - affermano i promotori - che nella cittadinanza è forte il bisogno di recuperare le testimonianze della storia spezzina unito alla speranza che non venga stravolto il tessuto urbano del centro storico".

Secondo i promotori dell'appello "Il recupero di questo edificio potrebbe essere di esempio, se eseguito nel rispetto della sua antichità; la struttura potrebbe essere restaurata valorizzandone le emergenze antiche, anche avvalendosi di sgravi fiscali previsti per legge e riportati sul sito della Soprintendenza. Il palazzo restaurato acquisirebbe così un maggior valore e anche i turisti ne sarebbero senz’altro affascinati. Con il recupero l’antica contrada Biassa manterrebbe, in questo tratto, il volto originario e si potrebbe meglio comprendere l’importanza e la centralità che questa aveva nel Medioevo."

Ricordiamo che chi volesse aderire alla raccolta firme può farlo firmando online all’indirizzo: https://www.change.org/p/al-sindaco-della-spezia-dott-pierluigi-peracchini-no-alla-demolizione-si-al-restauro

 

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Festa di fine estate a Ceparana

Venerdì, 23 Agosto 2019 21:48 cronaca-bolano
Tre giorni con musica e gustosi piatti. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Seconda edizione del 2019 di uno degli eventi più attesi dell’estate spezzina. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa