Giornata degli infermieri, la riflessione dell'Opi In evidenza

L'Ordine commenta la giornata a loro dedicata, il 12 maggio

Sabato, 11 Maggio 2019 17:11


Il nostro Ordine quest'anno ha intensificato la formazione nel periodo (il 18 maggio avremo un evento con un moderno software, in sede in Via Taviani, per la simulazione di problemi nel post operatorio) e proprio ieri ha ufficialmente scelto il miglior lavoro, nel concorso messo in palio fra gli iscritti, dedicato alla stesura di un progetto per l'introduzione dell'infermiere di famiglia, una ormai vecchia proposta che auspichiamo veda presto la piena applicazione: c'è davvero questa necessità, a favore delle persone più fragili e per permettere loro di restare, in maggior sicurezza, nelle loro abitazioni anche a fronte di cronicità e limitazioni.

La vittoria del concorso annunciato già a febbraio, con un premio in denaro finalizzato a una formazione dedicata, è andata a Nadia Cerretti, in servizio presso l'area medica dell'ospedale di Sarzana, con un progetto che ha convinto la giuria composta da consiglieri dell'OPI e da esperti esterni.

In questa giornata, in ogni caso, non possiamo non ricordare due preoccupazione prevalenti nella Sanità provinciale: la prima è legata, come è noto, alla incertezza sul destino del nuovo ospedale.

Una incertezza che naturalmente è vissuta con preoccupazione e partecipazione da parte degli infermieri, e per questo motivo l'Ordine ha sottoscritto, con adesione tecnica, il Manifesto della Sanità spezzina.

La seconda preoccupazione dell'Ordine è legata ai ritardi nell'arrivo dei nuovi infermieri necessari a ripianare le attuali carenze sui numeri dei dipendenti ASL.

Naturalmente, in questa giornata speciale ricordiamo a tutti la presenza degli infermieri- che in molte realtà è tale per le 24 ore di ogni giorno dell'anno- non solo nella Sanità pubblica ma anche in quella privata, convenzionata e non; citiamo le colleghe ed i colleghi della Sanità militare, e delle Forze di Polizia; i dipendenti degli Enti e delle istituzioni; ricordiamo l'impegno dei Colleghi che lavorano con P.IVA (in forma singola, o come componenti di studi associati e cooperative), quindi come libero professionisti; non dimentichiamo anche quei colleghi che, per quanto non molto numerosi, lavorano come ricercatori, professori associati o in situazioni molto particolari (su navi commerciali, nelle assicurazioni, nel turismo, in impegni di cooperazione internazionale, nel volontariato e nelle più diverse situazioni).

Tra le iniziative di volontariato locale il nostro OPI, grazie ai suoi professionisti, protegge le uscite in mare dei ''ragazzi speciali'' della Fondazione Ha.Rea e partecipa al ''camper della solidarietà'' che offre assistenza e cure alle persone con situazioni di disagio e che è partito, con un importante progetto di più associazioni, Enti e Ordini, a fine aprile.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(2 Voti)
OPI Ordine Infermieri La Spezia

Via Paolo Emilio Taviani, 52
19125 La Spezia

Tel. 0187/575177
Fax: 0187/283942

Email: ipasvisp@cdh.it

 

Ultimi da OPI Ordine Infermieri La Spezia

Non è mancato un momento solidale. Leggi tutto
OPI Ordine Infermieri La Spezia
In ogni Provincia vengono descritti i contenuti principali dei 51 articoli, e soprattutto si presenta un ragionamento condiviso su quelli più attuali. Leggi tutto
OPI Ordine Infermieri La Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa