Bambini e diverse abilità: a scuola di ceramica per imparare a conoscere l'altro In evidenza

Cinque ragazzi disabili del Centro socio-educativo Asso sono diventati insegnanti per una ventina di piccolissimi allievi ceramisti.

Venerdì, 03 Maggio 2019 10:06

Grande entusiasmo e tanta passione per il "corso" di ceramica che si è svolto negli scorsi mesi presso la Scuola dell'infanzia di Via Puccini dell’ Istituto Comprensivo “don Lorenzo Milani” (ISA 1) della Spezia.

Una iniziativa “particolare” e di grande valore educativo visto che ad insegnare la lavorazione della ceramica erano cinque ragazzi disabili del Centro socio-educativo Asso, e a seguire il corso più di venti allegri bambini di 3 e 4 anni.
Il gruppo di lavoro formato da Adrian, Federico, Giulia, Gloria e Valeria, supportato dal lavoro dell’educatrice professionale Chiara Armani del Centro ASSO, si è messo in gioco con particolare dedizione assicurando al gruppo dei partecipanti un percorso didattico e di integrazione di grande rilievo.
La creta, magico elemento dai mille utilizzi, è stato il tramite per permettere, attraverso il gioco e la sperimentazione, di mettere a confronto due realtà.

Anche grazie al lavoro delle insegnanti (Daniela Greppi, Giovanna Semeraro, ManueIa Trippini Valenti e Roberta Vergassola), i bambini, curiosi ed entusiasti fruitori del corso, hanno accolto i "ceramisti speciali" con un affetto e un calore eccezionali, dimostrando di non aver alcun pregiudizio e di saper guardare aldilà delle apparenze.
I cinque ragazzi hanno saputo mettere in campo le proprie "diverse abilità", dimostrando ancora una volta la grande capacità di adattamento e lo spirito del lavoro.

Il Centro ASSO è una struttura socio-educativa del Comune di La Spezia gestita in Ati da alcune cooperative del nostro territorio (Lindbergh- capofila- CILS, COCEA e Cometa) che svolge da anni attività di formazione per adulti con disabilità. Presso la struttura di Via Gramsci ragazzi apprendono abilità di autonomia personale e domestica, oltre a occuparsi dei laboratori Artistico, Informatico e di cucito.
Inoltre, vengono proposti due laboratori occupazionali entrambi in Via Castefidardo, vere e proprie attività artigianali oramai conosciute nella nostra città:
- il Laboratorio "Officina della sussidiarietà" fornito di Forno attrezzato per la lavorazione della ceramica in collaborazione con l'Associazione dei genitori “Agapo”,
- il Laboratorio "Diversamente mobili dove i ragazzi si occupano di Falegnameria realizzando mobili su misura e suppellettili in legno.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

L'auto si trovava in via XX Settembre, proprio nei pressi dalla Polizia Locale. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Miglior giocatore del torneo Edoardo Polenghi del Rapallo, miglior portiere il sampdoriano Jacopo Pagliughi. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa