Stampa questa pagina

Presenze sospette davanti ad un bar chiuso, c'era anche un ricercato In evidenza

E' stato arrestato e portato in carcere.

Giovedì, 02 Maggio 2019 14:57

Ieri pomeriggio, 1 maggio, i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia della Spezia sono intervenuti in Via Vittorio Veneto, su segnalazione di alcuni cittadini che avevano notato delle presenze sospette nei pressi di un bar chiuso da tempo. I militari hanno così sorpreso tre stranieri e proceduto al controllo. Dall’accertamento al terminale è così emerso che uno dei tre, un 28enne romeno già noto ai militari, era da arrestare in quanto colpito da una condanna ad un anno e mezzo di reclusione per furto ed estorsione, emessa pochi giorni fa dal Tribunale della Spezia. L’uomo è stato accompagnato in caserma e, al termine dei controlli di rito, è stato dichiarato in arresto ed infine portato al carcere spezzino di Villa Andreino per scontare la pena.

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Una donna di circa 40 anni è stata ricoverata con febbre alta all'ospedale di Genova. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
L'annuncio durante l'assemblea pubblica indetta questa mattina. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa