Bernardo Ratti risponde al sindaco Paoletti dopo l'annuncio della querela In evidenza

Il primo cittadino vorrebbe querelarlo insieme a Beppe Mecconi, Ratti risponde sui social: "Considerare l'operazione sulla Rada 'affaristica' non è un insulto"

Domenica, 14 Aprile 2019 08:49


"Leggo con stupore il suo post e ne prendo atto... anche se non lo capisco.
Sì, considero il progetto dei pontili galleggianti un danno enorme per Lerici e per i Lericini, in tutti i sensi. Da anni e anni.
Il considerare l'operazione sulla Rada 'affaristica' non mi sembra rivolta a lei direttamente né un'accusa su chissà cosa. Reputo che il fine, irrimediabilmente, sarà la fine della Nautica Sociale per arrivare ad un porticciolo turistico...
'Affaristico' o 'business' non sono accuse infamanti o insulti...è una diversa concezione, nel caso specifico, del futuro della Rada...fare affari non vuol dire fare cose sporche..chi lo dice? Anche pensare che una nuova tipologia di porticciolo possa portare nuovo lavoro, infrastrutture, aumento di impiego, ecc.. sono 'affari' ... io sono convinto del contrario, anzi. Ma 'affari' non vedo come possa essere considerato un insulto...
Tutti i giorni io ho a che fare con chi fa 'affari' con operazioni 'affaristiche'...ma che non sono né disoneste né tantomeno pericolose.
Se lei reputa che 'operazione affaristica', sia un insulto riferito alla sua persona, sinceramente non lo capisco...
Io ed altri, ancora recentemente, ci siamo resi disponibili per confrontarci sulle diverse concezioni e sui vari impatti che il progetto comporterà...
Io sarò anche 'tal' ma sono un suo concittadino che vuole esprimere le sue idee...mai l'ho insultata né detto che abbia secondi fini..
È il suo post, mi permetta, abbastanza offensivo nei miei confronti e a chi la pensa diversamente"

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Gabriele Cocchi – 189 nuovi bus nei prossimi 10 anni. Addio alla biglietteria di piazza Chiodo. Premio di produzione per i dipendenti. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Il 27 aprile, nell’oratorio in Selàa di Tellaro la videoproiezione di Monument, opera dell’artista croato Igor Grubic che quest’anno rappresenterà il suo paese nella 58^ Biennale di Venezia. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa