Spray sulla sede della Lega, Ponzanelli: "La città condanna le intimidazioni" In evidenza

Il sindaco di Sarzana condanna il gesto di ignoti, su cui stanno indagando i Carabinieri: "Democrazia significa non marchiare chi la pensa diversamente".

Sabato, 09 Febbraio 2019 16:43

Come ha riportato stamattina Gazzetta della Spezia, la sede della Lega nel centro storico di Sarzana è stata imbrattata da ignoti nella notte con delle bombolette spray.

Coperte di vernice nera, oltre al portone di ingresso, anche le targhe poste a lato.

Interviene per condannare l'episodio anche il sindaco di Sarzana Cristina Ponzanelli: "Democrazia significa consentire a chiunque voglia di esprimersi, non marchiare chi la pensa diversamente. Sarzana è democratica e condanna chiunque tenti di intimidire il prossimo, con uno spray o anche verbalmente, ed esprime la sua piena solidarietà al partito della Lega".

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

STRATUS (Strategie Ambientali per un Turismo Sostenibile) andrà alle imprese che tutelano l'ambiente. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa