Spray sulla sede della Lega, Ponzanelli: "La città condanna le intimidazioni" In evidenza

Il sindaco di Sarzana condanna il gesto di ignoti, su cui stanno indagando i Carabinieri: "Democrazia significa non marchiare chi la pensa diversamente".

Sabato, 09 Febbraio 2019 16:43

Come ha riportato stamattina Gazzetta della Spezia, la sede della Lega nel centro storico di Sarzana è stata imbrattata da ignoti nella notte con delle bombolette spray.

Coperte di vernice nera, oltre al portone di ingresso, anche le targhe poste a lato.

Interviene per condannare l'episodio anche il sindaco di Sarzana Cristina Ponzanelli: "Democrazia significa consentire a chiunque voglia di esprimersi, non marchiare chi la pensa diversamente. Sarzana è democratica e condanna chiunque tenti di intimidire il prossimo, con uno spray o anche verbalmente, ed esprime la sua piena solidarietà al partito della Lega".

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

"Ho ricevuto numerose segnalazioni; presenterò un’interpellanza in Provincia per capire e conoscere i responsabili di tali disservizi". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
"Il risultato del tanto annunciato piano delle spiagge é da qualche giorno evidente a tutti". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa