Gaggiola, cocaina e iPad nell’ex centro disabili: due immigrati irregolari verranno espulsi In evidenza

Ennesimo controllo della Polizia nelle strutture abbandonate di Casa Vivera, dove il degrado regna sovrano da tempo.

Sabato, 09 Febbraio 2019 16:25

Ieri pomeriggio la Polizia ha svolto un servizio diretto dal dirigente delle Volanti per controllare nuovamente gli stabili abbandonati dell'ex centro per disabili "Casa Vivera", in via San Francesco, già segnalati dall’Asl, proprietaria della struttura, per l'assidua presenza di persone che risiedono abusivamente all’interno degli stabili.

Durante il controllo, effettuato con l’aiuto anche di personale del reparto prevenzione crimine della Liguria, sono state sorprese due persone nordafricane, un trentunenne di nazionalità marocchina e un trentatreenne di nazionalità tunisina, che dormivano nelle stanze in condizioni igieniche precarie.

La struttura è risultata occupata con letti e mobilio di fortuna: all’interno anche una tv collegata alla corrente e perfettamente funzionante.

I due soggetti, con precedenti penali, erano privi di documenti di riconoscimento, motivo per il quale sono stati portati in Questura: per entrambi stamattina è scattato l’accompagnamento al Centro di permanenza e rimpatrio di Torino, in vista dell’espulsione nei Paesi di origine.

Sotto i loro cuscini sono stati trovati anche cinque involucri con all’interno della cocaina. Su un tavolino, inoltre, c’era anche un iPad, di cui nessuno dei due soggetti fermati ha giustificato il possesso.

Il Questore Francesco Di Ruberto, terminata l'operazione, ha valutato opportuno scrivere all’Asl perché provveda a chiudere l’unico varco di accesso alla struttura di Casa Vivera, in modo che gli stabili non vengano occupati nuovamente.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

"Ho ricevuto numerose segnalazioni; presenterò un’interpellanza in Provincia per capire e conoscere i responsabili di tali disservizi". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
"Il risultato del tanto annunciato piano delle spiagge é da qualche giorno evidente a tutti". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa