Incidente sul lavoro, morto il primo maresciallo Gioacchino Verde In evidenza

Colpito da un cavo durante le fasi di ormeggio.

Mercoledì, 16 Gennaio 2019 21:54
Nel pomeriggio di oggi, a causa della complicazione delle condizioni cliniche generali, i medici dell'ospedale civile di Taranto hanno purtroppo constatato il decesso del primo maresciallo Gioacchino Verde, sottufficiale della Marina Militare.
Il maresciallo Verde, esperto nocchiere e nostromo di bordo, era stato coinvolto in un incidente sulla fregata Bergamini lo scorso 12 gennaio, a seguito della rottura di un cavo durante la fase di ormeggio dell'unità navale presso la Stazione Navale Mar Grande di Taranto, per il quale sono attualmente in corso gli accertamenti sulle cause.

Prontamente soccorso dal personale medico di bordo, il sottufficiale era stato trasportato in condizioni molto gravi all'ospedale SS. Annunziata di Taranto.

Purtroppo tutti i tentativi di salvarlo sono stati vani.


Il primo maresciallo Verde, al suo 36esimo anno di servizio, aveva una encomiabile carriera militare alle spalle ed era stimato da tutti, come testimoniano i numerosi messaggi di vicinanza pervenuti in questi giorni alla Forza Armata.
Lascia la moglie Anna, il figlio Giuseppe e la figlia Giada.

Il Capo di Stato Maggiore della Marina, ammiraglio di squadra Valter Girardelli, esprime alla famiglia del primo maresciallo Gioacchino Verde il cordoglio suo personale e del grande equipaggio della Marina Militare.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Organizzati dalla sezione spezzina dell'Associazione Guide Turistiche Liguria. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
di Giacomo Cavanna - La CGIL interviene sulla riqualificazione dell'ex Colonia Olivetti di Marinella chiedendo maggiori risposte e garanzie Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa