Enti, associazioni, genitori e alunni insieme per migliorare gli spazi della scuola In evidenza

Inaugura lo spazio esterno della primaria Manzoni, realizzato con il contributo di Fondazione Carispezia.

Martedì, 18 Dicembre 2018 09:49

Il progetto “Per una scuola dove stare bene” sostenuto dalla Fondazione CARISPEZIA nell’ambito del Bando nel settore dell’educazione e formazione “Insieme per le nostre scuole” 2018 è giunto a conclusione.
Il progetto prevedeva di rendere fruibile lo spazio esterno della scuola primaria “A. Manzoni” per permetterne l’utilizzo da parte degli alunni per attività didattico-formative e ricreative.

Lo spazio su cui è stato effettuato l’intervento era inagibile.
Col finanziamento della FONDAZIONE Carispezia pari a € 20.000,00 si è quindi effettuato il rifacimento del pavimento con mattoni di vari colori autobloccanti, si sono allestiti pannelli di protezione intorno alle
strutture in ferro delle scale di emergenza.
Il Comune della Spezia ha contribuito ripristinando l’intonaco del muro di cinta.
La scuola ha provveduto a posizionare ringhiere e due piccoli cancelli.
Inoltre il progetto prevedeva il coinvolgimento dell’istituto Cardarelli che, con un gruppo di studenti del Liceo Artistico, ha creato un murales sul muro di cinta.
Si è quindi creato uno spazio adibito a coltivazione di ortaggi, fiori e piccole piante. La zona coltivabile è stata messa in opera con il supporto dei genitori degli alunni della scuola Manzoni, che si ringraziano di cuore.
Ben 56 genitori si sono impegnati a collaborare al progetto incontrandosi con la scuola, definendo il proprio intervento, pitturando le ringhiere e i cancelli.

Ma il progetto non finisce qui. Con la collaborazione dei volontari delle associazioni ANTEAS e AGAPO gli alunni e i loro genitori continueranno a prendersi cura dello spazio verde facendo esperienze di semina e coltivazione.

Ora gli alunni della scuola primaria “Manzoni”, grazie alla FONDAZIONE CARISPEZIA, ai loro genitori al Comune della Spezia, ai professori e agli studenti del Liceo Artistico Cardarelli, ai volontari delle associazioni ANTEAS e AGAPO, possono fruire di uno spazio esterno bello, sicuro e utile per attività didattiche.
Ciò a dimostrazione che la scuola quando riesce a mettere in rete competenze diverse, potenzialità del territorio e collaborazione fattiva delle famiglie può far crescere significativamente la qualità del proprio
servizio scolastico e permettere agli alunni di vivere in spazi sicuri, belli e dove vivere esperienze educative significative.
Un grazie quindi a tutti coloro che hanno lavorato per conseguire questo risultato.


In allegato la locandina con il programma dell'inaugurazione, prevista per il 20 dicembre.

Download allegati:
Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Tavole e documenti passati al setaccio dai tecnici. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
L'intervento del consigliere regionale Francesco Battistini sulla nomina a commissario straordinario di Daniela Troiano. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa