Lerici, al via i lavori per la messa in sicurezza e riqualificazione della strada per Tellaro In evidenza

di Doris Fresco- 1 milione e 300 mila euro per 10 mesi di lavoro, Russo: "Un progetto ambizioso che abbiamo sempre indicato come priorità".

Mercoledì, 05 Dicembre 2018 16:44

"Il promontorio soprastante l’ “Eco del Mare”, lungo la strada che da Lerici porta a Tellaro e che nel 2010 era stato interessato da una grave frana, che aveva di fatto isolato la frazione per molti mesi, sarà interessato da una importante opera di messa in sicurezza, un lavoro da oltre 1 milione di euro e che durerà per circa 10 mesi", questo l'annuncio fatto dall'assessore ai Lavori Pubblici Marco Russo che questa mattina, 5 dicembre, nel corso di una conferenza stampa, ha illustrato le fasi del cantiere e le tempistiche.
"L'area su cui sorgerà il cantiere per l'esecuzione delle opere previste a progetto è collocata a monte della Strada Provinciale per Tellaro e a valle del sentiero pedonale della Lama, nel tratto compreso tra la strada che da Fiascherino conduce alla Serra e il fosso Casella- ha spiegato Russo- I lavori comporteranno messa in sicurezza tramite micropali, opere di ingegneria ambientale e taglio degli alberi pericolanti, che insistono nell'area rendendola particolarmente soggetta ad eventi franosi".

 

eco del mare frana

L'assessore ha ricordato come la zona, che è stata oggetto, nel dicembre del 2010, di un significativo evento franoso, era stata interessata, nel dicembre 2015, da un intervento di somma urgenza atto a rimuovere alcuni lastroni lapidei e a tagliare le piante pericolanti: "In seguito furono eseguiti lavori di consolidamento del versante, mediante il posizionamento di micropali sul ciglio del sentiero per un tratto consistente. La nostra Amministrazione ha da sempre ritenuto necessario investire in un progetto che consentisse la realizzazione della messa in sicurezza della strada che collega Tellaro al resto del mondo". Nel 2016, poi, si era provveduto a dare incarico per la realizzazione del progetto definitivo, presentato alla stampa oggi, dopo essere stato discusso con il Comitato di Frazione e che verrà presentato alla cittadinanza di Tellaro nel corso di un'assemblea pubblica in programma nei prossimi giorni: "Spiegheremo anche ai cittadini tutte le fasi del progetto, anche perchè per un certo periodo sarà necessario regolamentare la viabilità tramite semaforo e il sentiero della Lama verrà chiuso".

sentiero lama

Il progetto ha trovato l’approvazione della Regione: "Parte delle opere sono finanziate con fondi del Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 (Reg. UE 1305/2013) - Sottomisura 8.4., relativa al ripristino delle superfici boschive danneggiate in occasione di calamità naturali. Così questa Amministrazione, partecipando al bando, ha potuto intercettare fondi regionali per circa 800mila euro, investendone altri 500mila".
Le opere previste dal progetto e le relative lavorazioni necessarie alla loro realizzazione saranno divise in due lotti funzionali.

"Si tratta, nel complesso, di un progetto che riteniamo essere ambizioso perché già in campagna elettorale avevamo parlato molto della riqualificazione della strada per consentire a Tellaro di essere collegato in sicurezza presentandola alla cittadinanza come una delle nostre priorità. L'intervento riguarda il promontorio che nel dicembre del 2010 è stato soggetto alla frana. Prima di tutto messa in sicurezza della strada, ma verrà riqualificato tutto il promontorio della Lama. Alcuni terreni sono privati quindi si è lavorato molto nei mesi scorsi per risolvere tutte le questioni burocratiche".

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa