Ripa, pochi giorni alla riapertura In evidenza

Il Presidente della Provincia annuncia la data (salvo imprevisti) e replica anche alle parole del Segretario provinciale PD Federica Pecunia.

Martedì, 04 Dicembre 2018 19:47


Leggo sui social un intervento inutilmente polemico della Segretaria del PD Federica Pecunia sulla SP 31 (lo potete leggere in calce all'articolo). La Ripa è un tratto stradale nelle competenze dell’Ente che presiedo. E’ noto a tutti l’impegno che come Provincia stiamo sostenendo perché quel particolare tratto stradale sia monitorato e sicuro. Ma, ancor di più, è noto a tutti che su quella strada esiste ed è in attività il cantiere che sta provvedendo a realizzare le opere di messa in sicurezza definitiva, finanziato con straferimenti regionali. Sottolineo, invece, come le problematiche di quella strada risalgano ormai al lontano 2011; ciò nonostante, solamente dopo il 2015, ovvero dopo l’insediamento dell’attuale Giunta Regionale, la Provincia ha ottenuto i trasferimenti necessari a progettare e cantieriare gli ingenti interventi che stiamo realizzando ora. Dal 2011 al 2015 nessun intervento concreto è stato fatto su quella arteria.

Il ponte Ceparana – S.Stefano Magra è una proposta sulla quale non ho eccepito rilievi; tuttavia, come riconosciuto da più parti, non può considerarsi un’opera sostituiva della SP 31 e perciò screditare il lavoro che stiamo realizzando oggi sulla Ripa, insinuando che quelle risorse siano spese male perché tutto invece si potrebbe risolvere con il futuribile ponte, è a dir poco capzioso e strumentale. In primis perché, di fatto, il ponte oggi non c’è mentre la SP 31 esiste e, sebbene parzialmente a causa dei lavori, la Ripa costituisce tutt’oggi un asse viario fondamentale per quella porzione di territorio. Inoltre, per anni abbiamo sentito lezioni politiche di esponenti del PD circa l’opportunità di limitare il consumo del territorio e la cementificazione, oggi invece di riconoscere favorevolmente l’opera di recupero e ripristino di una strada già esistente, alcuni di costoro ne invocherebbero quasi un abbandono a favore di una nuova opera estremamente più costosa, impattante e comunque inadeguata alle esigenze complesse del territorio servito dalla Ripa.

Io resto fermamente convinto che la conclusione dei lavori che questa Giunta regionale e questa Amministrazione Provinciale hanno cantierato, siano la priorità da perseguire, esattamente come stiamo facendo ogni giorno.

Per inciso: l’impresa che sta lavorando sulla Ripa, sotto la direzione di IRE Liguria Spa, ha confermato oggi che, in assenza di gravi imprevisti, la strada riapre alla circolazione questo fine settimana, cioè l’8 dicembre.

Più che strumentalizzare e “fare le pulci” con polemiche infondate, suggerisco alla Segretaria del PD di offrire la sua concreta collaborazione affinché il Parlamento rimedi subito alle macerie lasciate dalla pseudo riforma della Province targata Delrio e tenacemente inflitta al Paese dall’allora Governo Renzi: così facendo forse riusciremmo a fermare il prelievo forzoso che subiamo da cinque anni da parte del Tesoro e potremmo finalmente tornare a investire anche sugli altri assi viari provinciali del nostro territorio. Infatti, grazie alla Delrio e alla Legge di Bilancio 2015 siamo già a 64.300.000 euro sottratti alla Provincia della Spezia e alle nostre strade, Ripa compresa!


Giorgio Cozzani
Presidente della Provincia della Spezia



(Queste sono le parole scritte da Federica Pecunia questa mattina sul proprio profilo Facebook: A"lbiano Magra ore 730. Una coda interminabile di auto che dalla bassa Val di Vara devono raggiungere luoghi di lavoro, servizi, scuole. La Ripa chiusa da giorni, nessuno sa quando riaprirà. Serve la bretella Ceparana Santo Stefano, serve per non lasciarci isolati in difficolta tutti i giorni a trovare l’orario giusto e la strada più veloce per raggiungere le destinazioni").

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Provincia della Spezia

Bocciata l'ipotesi della realizzazione di un guado, ecco la soluzione scelta dalla Provincia. Leggi tutto
Provincia della Spezia
Cozzani replica ai sindacati e alla Consigliera del PD Federica Pecunia. Leggi tutto
Provincia della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa