Test HIV ed Epatite C, la Croce Rossa in piazza per la Giornata mondiale contro l'AIDS In evidenza

Screening rapido, gratuito e del tutto anonimo sabato 1 dicembre in piazza Ramiro Ginocchio, dalle 15.30 alle 19.

Giovedì, 29 Novembre 2018 16:48

Test rapidi e gratuiti per l’HIV e l'Epatite C in occasione della Giornata mondiale contro l’AIDS. È l’attività che la Croce Rossa della Spezia, in collaborazione con Asl5 e il Comune della Spezia, organizza sabato 1 dicembre in piazza Ramiro Ginocchio. L’iniziativa è stata presentata questa mattina in conferenza stampa dal Sindaco Pierluigi Peracchini, dall’Assessore alla Sanità Gianmarco Medusei, dal Direttore della S.C. Malattie Infettive dell’Asl5 Stefania Artioli, Consiglio Direttivo ANLAIDS Regione Liguria, e dai Giovani della Croce Rossa della Spezia Daniele Mazzotta e Anna Albano.

“L’Aids è il classico esempio di quanto sia importante il lavoro della ricerca – dichiara il Sindaco Pierluigi Peracchini – proprio grazie alla ricerca oggi sappiamo tutto di questo virus e attraverso le opportunità offerte dalle nuove terapie i casi mortali sono in calo. Rimane fondamentale però non solo continuare a sostenere il lavoro dei ricercatori e dei medici ma soprattutto lavorare sulla prevenzione. La prevenzione, la corretta informazione e la sensibilizzazione al tema, per i più giovani in particolare, giocano un ruolo determinante: una persona informata e consapevole è una persona più forte e libera”

“Combattere l’assenza di informazione e prevenzione, ma soprattutto i rischi di un’eventuale diagnosi tardiva: queste sono le finalità dello screening – hanno spiegato i Giovani CRI – Tra le attività della Croce Rossa Italiana, infatti, rientrano anche quelle dell’educazione alla sessualità e della prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili, in cui siamo impegnati da diversi anni, anche tenendo specifiche lezioni all’interno delle scuole del territorio. L’obiettivo finale è promuovere l’interesse della popolazione verso l’adozione di stili di vita sani e sicuri”.

I test, che saranno del tutto anonimi e restituiranno il risultato nel giro di una decina di minuti, verranno eseguiti dalle 15.30 alle 19 in piazza Ramiro Ginocchio, grazie alla disponibilità di medici e infermieri del reparto Malattie Infettive dell’ospedale Sant’Andrea, nell’ambito della campagna nazionale “Ama bene. Ama sano”, lanciata dalla Croce Rossa Italiana e rivolta alle fasce più giovani della popolazione. Contestualmente allo screening gratuito, i Giovani CRI distribuiranno anche contraccettivi forniti dal band Primex, per sensibilizzare ragazze e ragazzi all’importanza della prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili.

“A distanza di più di 30 anni dallo scoppio dell'epidemia, e con gli avanzamenti terapeutici che permettono oggi di considerare l'HIV un' infezione cronica e non più una sentenza di morte – spiega il direttore della S.C. Malattie Infettive, Stefania Artioli –, il World AIDS Day non deve essere dedicato esclusivamente al ricordo delle milioni di vittime causate dall'AIDS, ma acquisire rilevanza perché di AIDS, in Italia, si muore ancora. Ogni anno in Italia si contano 4.000 nuovi casi di infezione da HIV: il 76% delle nuove diagnosi di AIDS avviene in persone che solo sei mesi prima avevano effettuato il test HIV. Per le ragazze e i ragazzi di oggi sembra un problema superato, ma l'incidenza maggiore è proprio nella fascia d'età 25-29 anni; l'ignoranza alimenta lo stigma, che preclude l'accesso al test e a informazioni adeguate: la prevenzione – ricorda la dottoressa Artioli – è l'unica arma che abbiamo per proteggerci dall'infezione. Nella nostra provincia ad oggi abbiamo notificato 311 casi di AIDS e 266 nuove diagnosi di infezione da HIV”.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Croce Rossa Italiana

Via Santa Caterina 29
19123 La Spezia (SP)

Tel. : 0187524524
Email: laspezia@cri.it

www.crilaspezia.it/

Ultimi da Croce Rossa Italiana

Dalle emergenze alle missioni internazionali, anche alla Spezia al servizio dei più deboli Leggi tutto
Croce Rossa Italiana
Saranno distribuiti durante le festività a circa 600 indigenti. Leggi tutto
Croce Rossa Italiana

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa