Uno scambio di persona costa caro a una ragazza In evidenza

47enne denunciato dai Carabinieri.

Mercoledì, 14 Novembre 2018 17:47

 

Qualche giorno fa, a Deiva Marina, una ragazza in attesa di prendere il treno ha vissuto una brutta avventura: un uomo, apparentemente senza motivo, l’aveva infatti aggredita sulla banchina strattonandola, afferrandola per un braccio ed insultandola, per poi cacciarla via con un calcio. La malcapitata si era recata al pronto soccorso, dove le erano state riscontrate delle lievi contusioni. I Carabinieri della locale Stazione, intanto, informati del fatto, hanno avviato le indagini ed hanno individuato il responsabile: P.F., un cittadino polacco 47enne senza fissa dimora, già noto ai militari, che gli avevano notificato un avviso orale e che lo avevano più volte notato bazzicare nei pressi.

Le indagini hanno anche consentito di ricostruire il motivo dell’accaduto: l’aggressore aveva infatti avuto poco prima un diverbio con una donna all’ingresso della stazione; successivamente, scambiando la ragazza in attesa sulla banchina per quella con cui aveva discusso, si è scagliato contro di lei cercando di vendicarsi, senza accorgersi, almeno in un primo momento, di avere sbagliato persona.

E’ stato quindi denunciato per lesioni personali.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Elena Voltolini - Enel, ospedale, TPL e progetti futuri: a metà del suo mandato, abbiamo affrontato con il primo cittadino alcune tematiche cruciali per la città. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Il sopralluogo dell'assessore regionale Giacomo Giampedrone a Bocca di Magra. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa