SP 566 della Val di Vara, ecco il cronoprogramma per la riapertura In evidenza

Si procederà anche ad installare ulteriori opere di contenimento del versante collinare.

Martedì, 06 Novembre 2018 14:08

Si è concluso l’incontro promosso stamani dal Presidente della Provincia della Spezia Giorgio Cozzani con i tecnici dell’Ente, i Geologi Baldini e Casolini insieme all’Ing. Castagna, per il ripristino della SP 566 della Val di Vara. All’incontro hanno partecipato i Sindaci di Sesta Godano Marco Traversone e di Maissana Egidio Banti.

I risultati delle stese sismiche sulla condizione complessiva del versante montano colpito dalla frana, effettuate nelle giornate di domenica e lunedì, hanno evidenziato un quadro complessivamente confortante: infatti, pur in presenza di ovvie infiltrazioni, si è riscontrato un sottosuolo in condizioni di solidità soddisfacenti, sovrastato da alcuni massi ciclopici che devono essere rimossi.

Il Presidente Cozzani ha convenuto, insieme ai tecnici e ai Sindaci, un cronoprogramma dei lavori che prevede la realizzazione contemporanea di due tipologie di intervento: una provvisoria per consentire la riapertura della circolazione, l’altra, messa in opera simultaneamente, finalizzata alla sistemazione definitiva della frana.
Operativamente il cantiere sulla SP 566 prosegue con le lavorazioni, sabato e domenica compresi, per effettuare, già nelle prossime ore, il taglio e pulizia delle alberature e il disgaggio definitivo delle parti rocciose ancora pericolanti per le quali sarà necessario l’utilizzo di microcariche esplosive. Una volta concluse queste indispensabili operazioni (ipotizzate entro venerdì), si procederà alla realizzazione di un fosso alla base del versante montano e alla contestuale posa di tre file sovrapposte, lunghe 70 metri lineari, di blocchi cementizi che saranno legati tra loro e ancorati con tiranti. Ultimata questa posa, la strada sarà riaperta a senso unico alternato già entro la prossima settimana.

Contestualmente il cantiere procederà all’installazione delle ulteriori opere di protezione e contenimento del versante collinare tramite nuove barriere e poter rimuovere così, in tempi rapidi, anche la limitazione del senso unico alternato, sistemando la frana in via definitiva.

Il Presidente Cozzani e i Sindaci hanno convenuto di fissare un ulteriore incontro nella giornata di venerdì per fare il punto sullo stato delle opere, consapevoli che il cronoprogramma dei lavori è condizionato al permanere di condizioni meteo per lo meno accettabili.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Provincia della Spezia

Incontro per dare l’immediato via al programma operativo dei lavori per l'adeguamento degli edifici scolastici per le norme anticontagio per l'emergenza covid-19. Leggi tutto
Provincia della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa