"Mio marito è ancora vivo grazie all'equipe del San Bartolomeo" In evidenza

La lettera di ringraziamento allo staff medico.

Giovedì, 23 Agosto 2018 09:30

Video

Una grave setticemia, che ha fatto temere il peggio, 47 lunghi giorni di ricovero, ma ora il sospiro di sollievo. Dopo che il marito è uscito dall'ospedale San Bartolomeo di Sarzana, la moglie ha inviato una lettera alla Direzione Sanitaria della ASL5, un accorato ringraziamento a tutti i medici, gli infermieri e quanti in quelle lunghe e difficili settimane di ricovero hanno curato ed anche supportato l'uomo e gli hanno salvato la vita.


Questa la lettera:

Con questa lettera voglio esprimere la mia gratitudine per le cure prestate a mio marito ricoverato nel reparto di medicina presso il San Bartolomeo di Sarzana per una grave setticemia. difficile riuscire ad esprimere a parole l'esperienza che abbiamo vissuto e le innumerevoli emozioni che abbiamo provato in questi lunghi giorni di cure ospedaliere, ben 47.

Con queste poche righe vorremo ringraziare "l'equipe" di medici del reparto di medicina gestito dal primario Dottor Giovanni Berisso che, collaborando con grande professionalità, umiltà e soprattutto non mollando mai anche quando la situazione quasi lo richiedeva, hanno fatto in modo che oggi mio marito sia qui. Abbiamo potuto constatare che, oltre ad essere dei professionisti seri e dediti al loro lavoro, sono, prima di tutto, delle persone con un gran senso di umanità e cuore che danno coraggio a chi, come mio marito, si è trovato ad affrontare una situazione molto critica.
Poi, non meno importanti, vorremo ringraziare la caposala S. Baratta e tutti gli infermieri e le oss che con grande pazienza hanno curato mio marito.
Ultimo ringraziamento, ma non meno importante, va alta dottoressa Lisette Delcorso del pronto soccorso che ha prestato le prime cure a mio marito.

Questa è la buona sanità che dobbiamo valorizzare.

Con infinita gratitudine.
Famiglia T.

Autore
Vota questo articolo
(1 Voto)
Asl V

Ospedale Sant'Andrea, Via Vittorio Veneto, 197
19124 La Spezia

Tel. 0187 026198

www.asl5.liguria.it

Ultimi da Asl V

Sarà in dotazione al Pronto Soccorso e permetterà di individuare vene, valvole e biforcazioni per i cateteri venosi. Leggi tutto
Asl V

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa