Bonassola ha ricordato il Vicebrigadiere Gianfranco Pappalepore In evidenza

Ucciso 30 anni fa in servizio, durante un controllo.

Venerdì, 10 Agosto 2018 19:55

Stamattina, a Bonassola, nel giardino antistante il Municipio, su iniziativa dell’amministrazione comunale, si è svolta la commemorazione del trentennale della morte del Vice Brigadiere dell’Arma dei Carabinieri Giancarlo Pappalepore, caduto in servizio all’età di 27 anni.

Era il pomeriggio del 24 luglio 1988 nell’edificio allora adibito a sede del Posto Fisso Stagionale Carabinieri, il Sottufficale, assieme ad un giovane Carabiniere ausiliario, stava procedendo al controllo di due cittadini stranieri, quando uno di essi ebbe un’improvvisa e violenta reazione, colpendolo alla testa e causandogli lesioni fatali. L’autore venne trattenuto dallo stesso Sottufficiale prima di accasciarsi al suolo morente e definitivamente immobilizzato dall’altro militare, che riusciva ad ammanettarlo grazie anche all’intervento di un agente della Polizia Municipale.

Il triste evento, ancora ben vivo nella memoria della popolazione locale, è stato ricordato con una breve e sentita cerimonia, nel corso della quale è stato scoperto un cippo su cui è apposta una targa commemorativa.

Alla commemorazione è intervenuta, visibilmente commossa, la sorella del caduto, Professoressa Sarita Pappalepore, cui i bambini della locale scuola hanno consegnato un omaggio floreale. Presenti, oltre al Sindaco di Bonassola, Giorgio Bernardin, ed al Comandante della Legione Carabinieri Liguria, Generale di Divisione Paolo Nardone, alcuni parlamentari, i vertici delle Istituzioni della Provincia e rappresentanze delle Forze armate, delle forze di polizia e delle associazioni.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(2 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Elena Voltolini - In merito al ripristino degli orari pre-pandemia a Pitelli e alla Foce, però, nessuna novità. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa