Castelnuovo Magra, tentata “truffa dello specchietto” In evidenza

Un pensionato non si è lasciato ingannare e ha chiamato i Carabinieri.

Mercoledì, 25 Luglio 2018 16:37

 

Quello di simulare un contatto con un’altra macchina in transito e poi tentare di estorcere un po’ di denaro a titolo di risarcimento per il danneggiamento dello specchietto retrovisore è una modalità ormai ben nota di truffa ma non per questo meno insidiosa. La cosiddetta “truffa dello specchietto” ha infatti modalità ben collaudate nella sua semplicità: il truffatore, a bordo della propria auto, o nelll’incrociare oppure, più sovente, nel farsi superare dal veicolo del malcapitato di turno, simula di essere stato urtato ed insegue la vittima designata fino a costringerla a fermarsi, lamentando poi che il presunto contatto avrebbe causato la rottura del proprio specchietto laterale e mostrando i danni (in realtà uno specchietto già rotto, mentre quello buono è spesso custodito nel bagagliaio), proponendo poi di farsi risarcire il danno in contanti al momento, a volte con le buone, suggerendo di evitare di denunciare il danno all’assicurazione per evitare rincari, oppure con modi più bruschi, soprattutto in caso di persone anziane.

È quello che ha tentato ieri F.D.G., un nomade sinti di origine siciliana ai danni di un pensionato, che tuttavia non si è lasciato ingannare e, allontanatosi, ha contattato i Carabinieri della locale Stazione. I militari, dopo una breve indagine, sono riusciti ad individuare il reo, già noto alle forze dell’ordine per una serie di precedenti simili.

Il consiglio, in questi casi, è quello di non scendere dal proprio veicolo, contattando subito il 112 per spiegare l’accaduto, evitando di cedere al ricatto ed annotando mentalmente tutti i particolari quali modello, colore e targa dell’auto, così da aiutare, come è successo in questo caso, la tempestiva identificazione del responsabile della truffa.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

All’interno del centro sportivo “Montagna”, in uno spazio concesso dal Comune della Spezia. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
"Ci mancheranno molto la sua profondità di pensiero e la sua lungimirante visione della nostra città" Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa