Sospetto interramento illegale di rifiuti, sequestrata un'area dell'impianto di depurazione di Pignone In evidenza

Deferiti otto dipendenti Acam. In corso accertamenti per valutare eventuali sversamenti inquinanti nel vicino corso d'acqua.

Mercoledì, 20 Giugno 2018 16:05

 

Su delega dell’autorità giudiziaria, militari del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale, Agroalimentare e Forestale (NIPAAF) della Spezia e della Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza della Spezia hanno sequestrato, nel comune di Pignone, un’area all’interno dell’impianto di depurazione gestito da Acam Acque Spa denominato “Due Canali” (dal nome della omonoma località), nella quale si ritiene siano stati illecitamente interrati, anziché idoneamente smaltiti, rifiuti speciali la cui esatta tipologia costituirà oggetto di successivi accertamenti.

Otto dipendenti dell’ACAM, alcuni già in pensione, con varie responsabilità gestionali dell’impianto, sono stati deferiti all’autorità giudiziaria per il reato di gestione illecita di rifiuti, di cui all’art. 256 del testo unico ambientale.

L’area oggetto dell’interramento di rifiuti confina, in un lato, con il Rio Casale. Saranno, pertanto, effettuati successivi accertamenti, in collaborazione con ARPAL Liguria, per verificare se l’interramento di tali rifiuti abbia determinato o determini sversamento di sostanze inquinanti nel corso d’acqua.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

I consiglieri comunali si riuniranno in videoconferenza per completare l'iter di approvazione. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa