"Il Cibo è Bellezza", appuntamento il 17 giugno a Calice In evidenza

La manifestazione coinvolgerà tutto il paese: prelibatezze gastronomiche ma anche arte, laboratori e musica.

Mercoledì, 23 Maggio 2018 10:37

 

Una manifestazione unica, straordinaria, promossa dal Comune e dall’Ass.ne Culturale “D. Beghè”, in intesa con alcune associazioni del territorio.
Il Ministero ha promosso il 2018 l’Anno del Cibo e così “Il Cibo e la Bellezza”, nelle loro diverse espressioni, sono tema della manifestazione di domenica 17 giugno, dalle ore 10,30 a sera. La manifestazione è stata ispirata dall’invito esteso alla nota e apprezzata giornalista enogastronomica Maddalena Baldini, di presentare il suo primo delicatissimo e dolcissimo libro Storie di una degustatrice astemia. Il sapore agrodolce dei ricordi nel castello Doria Malaspina.
Dodici racconti, frutto di fatti realmente accaduti, ambientati tra la Lunigiana e la Pianura Padana, dove la cucina e il cibo sono il filo conduttore dei ricordi. Il cibo, come atto d’amore, anche nei giorni bui della guerra o in terra straniera, lontano dalla sicurezza della famiglia, dagli affetti e dei profumi buoni della casa natale. Storie ascoltate, da piccola, dalla scrittrice, testimonianze preziose, che ora ha sentito la necessità di fissare e condividere con il lettore “perché non volino via come uno sbuffo di farina sulla spianatoia”. Un libro importante, con la prefazione curata da Luca Liguori, Giornalista, Inviato speciale Rai e Scrittore. Narrazioni dove tutti possiamo ritrovarci, perché il gusto e il piacere delle storie appartenute ai nostri cari fanno parte della vita e del futuro di ognuno di noi. L’autrice presenterà il suo libro alle ore 17.30, nella sala consiliare, insieme all’Ass.re alla Cultura Stefano Franceschini e a Daniela Scattina.

Una giornata particolare: tutti i Musei prendono parte alla festa.
Nella Pinacoteca, le preziose opere di D. Beghè sono la cornice ideale per ricordare i fasti ai tempi della Marchesa Placidia, insieme a Miria e Serena Arza di Ceparana che proporrà con gusto e raffinatezza “La tavola della grandi occasioni”;
Alcuni artigiani/ artisti di “Mani e Menti: laboratori didattici di Arti e Mestieri della Lunigiana Storica” con raffinate ceramiche, elaborati ricami antichi, splendidi gioielli e poi le sedie, le sedie antiche riportate in vita dalla bravura di un impagliatore; altri artigiani di Mani e Menti esporranno in altri spazi. E in Pinacoteca, ancora alcuni abiti, riproduzioni di abiti del 500/600 dell’ Ass.ne Culturale “ Gilda Historie”. Gilda Historie si occupa di ricostruzione di abiti antichi e acconciature sulla base di dipinti d’epoca.

E sono proprio di Gilda Historie gli abiti del “Gruppo danze storiche Ducato di Massa” diretto da Sara tognini e Giuseppe Cataldi che riporteranno nella sala consiliare, intorno alle ore 18.00, uno spettacolo di danze e movenze di passi ripresi fedelmente dai trattati d’epoca. La partecipazione del “Gruppo Danze Storiche Ducato di Massa” dovuta grazie all’ impegno dello storico Panificio Penna, cav. Natale di Ceparana, dalla sensibilità di Orientalcar di Soliani, Concessionaria ufficiale Hyunday La Spezia e Provincia e da Ferral di Pasquarelli Carlo costruzioni e infissi metallici.
Nella sala consiliare esposizione di opere sul territorio della Lunigiana e della Val di Vara del pittore Giò Batta Framarin e alcuni quadri sul Bellezza della pittrice Maria Chiocca; dalle ore 14.00 proiezione di un emozionante filmato realizzato con il drone sui castelli e sui paesi del nostro Comune dall’Ass.ne Liberi di Vedere.

Nelle tre sale del castello, fino a qualche tempo fa adibite a ristorante, la personale della fotografa Tatiana Murra: “Ovvero, l’Arte di fotografare il Cibo” la food photographer ligure “dall’ impronta tutta personale”, amante del cibo e della cucina, ritrae la bellezza e il piacere del cibo, con raffinata eleganza: Arte pura.

Anche la foresteria apre le sue porte ai visitatori: in cucina uno show cooking di Anna Pallini, la consulente Tupperware cucinerà alcune chicche, con l’ausilio di alcuni utensili Tupperware innovativi e pratici; Barbara Gianelli del Boschetto dei Folletti ci farà sognare con le sue splendide bambole rebor, bambole in porcellana, bambole in stoffa scolpite con l’ago; e poi sorpresa: Arianna Baldassini di Estetica Ayrvedica di Ceparana farà alcune dimostrazioni di massaggio Ayurveda con Pinda Sveda. Provare per credere.

E il Cibo? Certamente buon cibo: prelibatezze Lunigianesi e calicesi, preparate con l’aiuto di Barbara e tanti volontari. Sì, perché questa festa vede l’unione di tanti volontari.
Si gusteranno panigacci della Bottega del Panigaccio di Podenzana,con salumi e formaggi, testaroli al pesto, porchetta e torte.

Daniela Scattina che sta seguendo passo passo l’organizzazione della manifestazione afferma: "Lunigiana Preziosa è stata la prima azienda a credere nel valore della manifestazione, sostenendola con un gradito omaggio di testaroli per la degustazione. La nota azienda di Pontremoli trasmette, attraverso la cultura della tradizione del cibo, tutto il suo amore per la propria terra.
E finalmente un tributo, al dolce calicese per eccellenza, il semolino: 1°Concorso “Semolino d’oro” aperto a tutti. Al vincitore un ricordo indimenticabile, di grande valore, offerto dall’Azienda Agricola Scappazzoni.
E il cibo e il vino? Certamente sì, con tanti produttori sempre dell’eccellenza.
E tanto altro ancora".


(Testo: Daniela Scattina)

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Davanti alla Zephyr Trading c’era una squadra tra le primissime del campionato Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa