Un'altra nazionale femminile alla Spezia: dopo il calcio ora tocca al basket In evidenza

di Elena Voltolini - Il 21 novembre al PalaSport la partita decisiva per la qualificazione agli europei. Sarà il clou di almeno una decina di giorni di eventi.

Mercoledì, 16 Maggio 2018 16:30

E' arrivato in prima persona, direttamente da Roma, l'ex Presidente del CONI e attuale presidente della Federazione Italiana Pallacanestro Gianni Petrucci per annunciare che a novembre sarà La Spezia ad ospitare la partita decisiva per la qualificazione della nazionale italiana femminile di basket al FIBA EuroBasket Women 2019 che si giocherà tra Serbia e Lettonia.

Il 21 novembre al PalaSport spezzino andrà in scena Italia – Svezia. Sarà l'evento clou di almeno una decina di giorni in cui La Spezia diventerà il cuore pulsante del basket italiano.

“Speriamo che questo evento rinfocoli l'entusiasmo intorno al basket”, ha affermato Petrucci.
Ma perchè la scelta è caduta proprio sulla Spezia? “Qui ci sono tutte le condizioni per portare un evento del genere e farlo nel migliore dei modi. Si è mossa la federazione locale e regionale, c'è stata da subito la disponibilità del sindaco e dell'amministrazione e una buona collaborazione da parte di tutti”.

Si giocherà al Pala Mariotti. “Un impianto che conosco sin dal '92 e che, con piccoli accorgimenti, è perfetto per ospitare questo evento di carattere internazionale - afferma Petrucci, che non ha dubbi – Faremo il tutto esaurito. La Liguria è stata una grande regione di basket e spero torni ad esserlo, con squadre che tornino a calcare i grandi parquet”.

Molto soddisfatto dell'ufficializzazione dell'aggiudicazione di questo importante incontro della nazionale è il sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini: “Dopo la nazionale italiana di calcio portiamo qui un'altra importante nazionale femminile. Per noi è motivo di grande orgoglio e l'attuazione di uno dei punti del nostro programma che vuole portare in città eventi di caratura internazionale come questo. Poi, aspetto non secondario, vogliamo fare crescere l'entusiasmo intorno allo sport, sperando che molti bambini, ragazze e famiglie allo sport si avvicinino. Eventi come questo, inoltre, possono essere un volano per il turismo”.

Il programma della presenza della nazionale alla Spezia è ancora tutto da stilare, ma si lavora per portare qui le ragazze per il ritiro che precede le partite di qualificazione, ovvero dall'11 al 17 novembre, oltre, ovviamente, che per il match decisivo del 21, in modo da fare prendere loro confidenza con il parquet del Palasport, ma anche in modo tale che la città possa “conoscerle” e avvicinarsi a questo sport. In quest'ottica potrebbe esserci anche un raduno ad agosto, anche se tutto da confermare.

Sul fronte degli eventi collaterati è ancora tutto da definire, ma il sindaco fa trapelare la volontà di coinvolgere le scuole e i ragazzi di Special Olympics. Da parte loro, gli organizzatori porteranno tutta la carovana, quacosa in parte simile alla carovana del Giro d'Italia, e una sorta di Villaggio del basket.

La carta vincente della Spezia stavolta è stata l'unità di intenti: l'idea partita dal Presidente dello Spezia Basket Club Tarros Danilo Caluri, dal delegato FIP Massimiliao De Santis e dal Presidente ligure della Federazione italiana Pallacanestro Alberto Bennati è stata avvallata da subito dal Sindaco Peracchin e dall'amministrazione comunale e ha coinvolto il mondo del basket spezzino al femminile, con in prima fila Armani e Corradino. Si è così cominciato a lavorare per portare questo grande evento alla Spezia ed il lavoro di squadra ha dato i propri frutti.

"Un risultato importante per tutto il basket spezzino e ligure", ribadisce Danilo Caluri, che non nasconde il suo sogno: portare alla Spezia la nazionale maschile.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

 Aperto il sondaggio per scegliere la frase da stampare sulle magliette ufficiali. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa