Nel 2017 sono state 109 le richieste di aiuto a Telefono donna In evidenza

Oggi il riconoscimento consegnato dal Comune per i 30 anni di attività, durante i quali sono state oltre tremila le donne aiutate.

Giovedì, 08 Marzo 2018 22:46

 

Telefono donna dell’Udi è stato premiato dall’amministrazione comunale della Spezia per i suoi trent’anni di attività. La targa, che rappresenta un riconoscimento per l’impegno delle volontarie del centralino antiviolenza nato nel marzo del 1988, è stata consegnata dall’assessore alle Pari opportunità Giulia Giorgi alla presidente provinciale dell’Udi Franca Zannella Beltramo nel corso dell’evento che si è svolto oggi pomeriggio al Centro Allende per l’8 marzo. Erano presenti anche le neo parlamentari Manuela Gagliardi e Stefania Pucciarelli, il presidente del consiglio comunale Giulio Guerri e il sindaco di Arcola Emiliana Orlandi.

In questi trent’anni di attività sono state circa tremila, in media un centinaio all’anno, le spezzine che hanno chiesto aiuto a Telefono donna per affrontare situazioni di disagio e sofferenza causate da violenze, molestie e maltrattamenti. Nel 2017 sono state esattamente 109, quasi tutte di nazionalità italiana e prevalentemente di età compresa tra i 30 e i 40 anni.

All’incontro sono intervenute la scrittrice e saggista Sandra Landi, l’avvocato Debora Cossu e la psicologa Maria Paola Buchignani, che collaborano con Telefono Donna offrendo consulenze gratuite, e Tiziana Cattani di Coop Liguria. Infine, l’intervento in video della psicoterapeuta Maria Rita Parsi, da sempre vicina al Telefono Donna dell’Udi, e il momento musicale offerto dagli alunni e le alunne del Liceo Musicale Cardarelli.

Telefono Donna risponde al numero 0187-703338 e ha sede presso l’Udi in via Corridoni 5 alla Spezia dove riceve con il seguente orario: lunedì, mercoledì e venerdì15-17; martedì e giovedì 9,30-11,30; segreteria telefonica 24 ore su 24. Le operatrici e le consulenti garantiscono l’anonimato e offrono un servizio gratuito.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

E' stato soccorso dal CNSAS e dai Vigili del Fuoco e trasportato al Pronto Soccorso dalla Pubblica Assistenza. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Il Consigliere regionale sottolinea come nulla sia cambiato rispetto alle scelte della giunta sarzanese precedente. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa