Aggressione a esponenti di CasaPound, obbligo di dimora per due giovani In evidenza

I fatti risalgono al 22 aprile 2017. I provvedimenti del Gip.

Martedì, 13 Febbraio 2018 11:51

 

Era il 22 aprile del 2017 quando, nella tarda serata, alcuni militanti di CasaPound erano stati aggrediti nei pressi di un esercizio commerciale spezzino da un gruppo di persone con i volti nascosti.
Le indagini, coordinate dal Procuratore della Repubblica della Spezia, dott. Antonio Patrono, avevano portato ad 11 indagati e 1 arresto, oltre ad una serie di perquisizioni tra La Spezia e Milano.

Ieri il Gip ha deciso l'adozione di due misure cautelari (in base agli articoli 282 e 283 del codice penale) per due delle persone coinvolte.
Nei confronti di C.E., spezzino classe 1987, è stata disposta la misura cautelare dell'obbligo di dimora e di reperibilità notturna, con il divieto quindi di allontanarsi da casa.
Per G.G., invece, 30enne milanese, con precedenti, è stato disposto l'obbligo di dimora, non la reperibilità notturna.
Tali misure cautelari dimostrano un ulteriore vaglio del Gip rispetto alla ricostruzione della Digos.

Secondo quanto appurato dalle indagini e dalle attività degli inquirenti, la sera dell'aggressione i due gruppi, quello spezzino e quello milanese, si erano incontrati e lo spezzino raggiunto ieri dall'ordinanza avrebbe avuto proprio il ruolo di collante tra i due gruppi.

Fondamentali per le indagini anche le perquisizioni che hanno permesso di ritrovare casco e manganello telescopico e confermare ulteriormente le responsabilità del giovane spezzino.

La Dcpp (Direzione centrale polizia di prevenzione) ha coordinato le operazioni permettendo di lavorare sui due fronti, milanese e spezzino.

Sembra che i due gruppi, che teorizzavano la lotta armata e l'azione diretta, abbiano agito anche al G7 di Lucca del 10 e 11 aprile.

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Il Sindaco Ponzanelli ha chiesto formalmente alla Regione il suo finanziamento Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Sci Club Cerreto Laghi, composto sostanzialmente da atleti spezzini, brillante all’avvio del Campionato Regionale “Trofeo Gemmalpe” svoltosi nel comprensorio sciistico di Sestola per le categorie Allievi e Ragazzi. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa