Sorvolo non autorizzato sul Parco delle Cinque Terre, denunciati due uomini In evidenza

I droni sono stati sequestrati.

Lunedì, 26 Giugno 2017 19:28

Un imprenditore turco di 38 anni e un libero professionista brasiliano di 34 sono stati deferiti per “pilotaggio e impiego di sistemi aeromobili a pilotaggio remoto (s.a.p.r.) sprovvisti di attestazione di pilota rilasciato dall'Enac, sprovvisti di certificazione di inoffensività” e per “sorvolo su area marina protetta senza la prevista autorizzazione del Parco Nazionale delle Cinque Terre”.

I due uomini, nel pomeriggio di sabato 24 giugno, sono stati sorpresi nel pilotare due droni, entrambi dotati di fotocamera digitale, con pilotaggio remoto, sull'area marina protetta e su alcuni passanti che transitavano sulla passeggiata panoramica delle Cinque Terre.

I droni sono stati sequestrati.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Si tratta del primo caso in Toscana e del primo caso nel sud Italia. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Il governatore della Regione Liguria in un post Facebook. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa