Leonardi (Segretario Generale Uilm) sul Polo della difesa: "La politica deve dare delle risposte" In evidenza

di Alessio Boi - Presentato il convegno che si terrà il 26 maggio 2017 "L'Industria della Difesa Italiana nel Contesto Europeo", in cui si tratterà il tema dello sviluppo del Polo della Difesa.

Martedì, 23 Maggio 2017 16:18

Venerdì 26 maggio la Camera di Commercio della Spezia ospiterà i principali rappresentanti della Provincia e della Regione, per discutere dello "Sviluppo del Polo della Difesa integrato tra: Marina Militare, Fincantieri e Leonardo". Il convegno, organizzato da Fim, Fiom e Uilm dal titolo "L'Industria della Difesa Italiana nel Contesto Europeo", servirà ad interrogare la cittadinanza e non solo sulle principali dinamiche dell'industria della difesa, ma soprattutto per fare il punto sul ruolo che avrà il nostro Paese nel contesto del consolidamento delle Forze Armate in Europa. Gli organizzatori dell'evento già ritengono che La Spezia rappresenti un vero e proprio Polo della Difesa, che in futuro può diventare uno dei centri nevralgici dell'integrazione delle Forze Armate europee, dove manca solo un piccolo passo in avanti per concretizzare questa tanto dibattuta sinergia tra aziende.

"La politica determina le scelte del Paese su Marina Militare, Leonardo e Fincantieri - dichiara Graziano Leonardi, Segretario Generale Uilm - i principali esponenti delle aziende in questione non li abbiamo chiamati volutamente, poichè farebbero fatica ad esporsi, ma è la politica che deve dare delle risposte in questo contesto",

infine conclude specificando che i rappresentanti delle aziende non sono stati invitati come relatori, ma che farebbe comunque molto piacere la loro presenza. Alla discussione è intervenuto anche Massimo Sensoli, Segretario Provinciale Fim-Cisl, il quale dichiara: "Tutti i soggetti del mondo militare sono situati sul nostro territorio, con una sinergia si formerebbe un gran pezzo di Difesa qui alla Spezia che porterebbe non solo ad uno sviluppo provinciale, ma contribuirebbe ad una crescita economica dell'intero Paese, però c'è bisogno di sapere se siamo pronti a sostenere questo tipo di sviluppo".

Conclude Mattia Tivegna, Segretario della Fiom La spezia:"Questo è il momento in cui ogni paese si deve portare avanti a livello di Difesa, bisogna giungere al più presto ad una conclusione: il progetto si può realizzare, oppure si continua a discutere".

Alla conferenza del 26 maggio saranno presenti: Stefano Senese, Segretario Generale Camera di Commercio Riviere di Liguria, l'Onorevole Brando Benifei, Europarlamentare PD, il Senatore Massimo Caleo, Vicepresidente 13° Commissione del Senato della Repubblica, Giovanni Toti, Presidente Regione Liguria, Massimo Federici, Sindaco della Spezia, Francesca Cozzani, Presidente Confindustria La Spezia, Massimo Sensoli, Segretario Provinciale Fim-Cisl, Mattia Tivegna, Segretario Provinciale Fiom-Cgil, Graziano Leonardi, Segretario Provinciale Uilm-Uil e infine Filippo Paganini, Presidente dell'Ordine dei Giornalisti Liguri, che sarà il Moderatore dell'incontro.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Al San Bartolomeo è deceduta una donna di 86 anni Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
di Massimo Guerra- Serie A, si ridisegna per l'ennesima volta la griglia nella parte bassa della classifica dopo i risultati di oggi, a tre gare dal the end. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa