Stampa questa pagina

Giovane cade in un dirupo e muore alle Cinque Terre In evidenza

Oltre 4 ore di ricerche da parte di una vera e proprio task force dopo l'allarme dato dalla fidanzata che non riusciva più a trovarlo. Il 21enne si era allontanato dal sentiero per recuperare una tenda.

Martedì, 25 Aprile 2017 09:27

E' stato ritrovato purtroppo senza vita lo studente 21enne di Poggibonsi, residente a Cagliari, disperso ieri sera sul sentiero che collega Vernazza e Monterosso.
A dare l'allarme, intorno alle 21.30, la fidanzata del giovane, una turista italiana 22enne, che ha chiamato i Vigili del Fuoco dicendo di non riuscire più a trovare il suo ragazzo dopo che si era allontanato per andare a recuperare una tenda da capeggio portata via dal vento.
Lei aveva provato a cercarlo, ma la zona era molto impervia e non era riuscita a proseguire. Continuava a chiamarlo, ma senza ricevere alcuna risposta ed anche il cellulare squillava a vuoto.

Gli operatori della sala operativa del 115 si sono immediatamente resi conto delle gravità della situazione ed oltre ad inviare sul posto due squadre di vigili del fuoco hanno allertato il 118 che ha mandato immediatamente un equipaggio medico. Sul posto sono state inviate anche le imbarcazioni della Capitaneria di Porto, della Guardia di Finanza, oltre che dei Vigili del Fuoco, per aiutare le operazioni di ricerca illuminando la costa dal mare con potenti fari.
Con l'ausilio di corde ed attrezzature alpinistiche le squadre di terra dei vigili del fuoco e del Soccorso Alpino hanno perlustrato per ore palmo a palmo la boscaglia e gli strapiombi sottostanti il sentiero.

Dopo più di 4 ore di complicate ricerche il giovane è stato ritrovato purtroppo senza vita: il suo corpo era sulla scogliera, a pochi metri dal mare. Per lui fatale un volo di quasi 100 metri.

Il corpo del ragazzo è stato recuperato con l'ausilio dell’elicottero AW139, decollato dalla base aerea della Guardia Costiera di Luni ed impiegato anche nella fase di ricerca del disperso, in quanto la zona era talmente impervia da non rendere possibile il trasporto né via mare né via terra.


È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

"L'amministrazione comunale che sostanzialmente sceglie di "spazzare via" quella storia e quel bagaglio di valori". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
All'esterno di uno dei due locali si erano riuniti alcuni avventori formando un assembramento. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa